Mister Olivieri: "Ad Agropoli senza fare calcoli, vogliamo la Serie D"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

“Lucidità nei momenti più critici, concentrazione, consapevolezza delle proprie forze, nessun calcolo”. Mister Olivieri traccia la rotta, alla vigilia della partita che vale un’intera stagione. Domenica (9 giugno), alle ore 15,30, il Brindisi affronterà l’Agropoli nella gara di ritorno della finale playoff per la promozione in Serie D. I biancazzurri partono dal vantaggio della vittoria per 1-0 conquistata domenica scorsa al Fanuzzi, ma al “Guariglia” si riparte dallo 0-0. Vietato abbassare la guardia in un ambiente che si preannuncia caldissimo, dove non mancherà il sostegno dei tifosi brindisini. La prevendita dei circa 950 biglietti per il settore ospiti sta andando a gonfie vele. Saranno sicuramente più di 600 i supporters che accompagneranno capitan Marino & c. in questa trasferta. 

Prevendita: biglietti disponibili anche a Brindisi

In città, del resto, si torna finalmente a respirare un clima di entusiasmo e trepidazione intorno al calcio. C’è voglia di tornare in Serie D dopo quattro anni di purgatorio, fra Prima Categoria, Promozione ed Eccellenza. Ma l’Agropoli di mister Esposito sarà un avversario durissimo. La compagine salernitana, nella partita d’andata, ha già dimostrato di poter dare del filo da torcere ai biancazzurri, impostando la gara su ritmi elevati, con continui raddoppi di marcatura.

Domenica, davanti al proprio pubblico, i campani saranno ancora più aggressivi. Per questo sarebbe di grande importanza il recupero di Christian Quarta. L’esterno offensivo, elemento di grande esperienza e personalità, ha rimediato al Fanuzzi un infortunio al ginocchio. Solo dopo l’allenamento di rifinitura del sabato l’allenatore, di concerto con lo staff sanitario, deciderà se impiegarlo.

Al netto di questa incognita, verrà con ogni probabilità confermata la formazione vista al Fanuzzi: Pizzolato in porta; difesa a quattro con la coppia di centrali composta da Fruci e Ianniciello e gli esterni Schirone e Ruscigno; Marino e Iaia nella zona nevralgica; in attacco, Acosta e Pignataro supportati da Procida, con il punto interrogativo su Quarta (se non dovesse farcela, potrebbe giocare De Pasquale, anche se non si possono escludere altre soluzioni tattiche). 

Le dirette televisive e il maxi schermo

La partita sarà trasmessa in diretta televisiva dalle emittenti Canale 85 e Studio 100. 

Nella giornata di sabato 8 giugno, in diretta su Canale 85 a partire dalle ore 14.45, riprese dal “Fanuzzi” per seguire la partenza della squadra verso Agropoli, mentre domenica, sempre su Canale 85, verrà garantita la diretta integrale del match, a cura di Giuseppe Andriani e Davide Cucinelli, con presenza di Cristina Cavallo anche da bordocampo ed interviste post-gara all’intervallo e alla conclusione della gara.

Il collegamento con Studio 100 inizierà alle ore 15,00 sui canali 15 e 187 ed in streaming sulle pagine facebook ‘Studio 100’ e ‘Studio 100 Brindisi’ con un ricco prepartita, poi la telecronaca integrale curata come da tradizione da Fabrizio Caianiello.

La partita sarà inoltre trasmessa al PalaPentassuglia, su di un maxi schermo allestito per l’occasione su iniziativa dell’amministrazione comunale. 

Potrebbe Interessarti

  • Tentato suicidio, zona bloccata: mediazione in atto

  • San Pietro Vernotico, sette indagati: sindaco ai domiciliari

  • Arrestato sulla nave da crociera: indagato per rapina

  • Auto in tilt: parte da sola, si incendia e finisce contro una facciata

Torna su
BrindisiReport è in caricamento