Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

#iorestoacasa: commercianti brindisini e "chiusure responsabili"

 

Un grande gesto di responsabilità quello di Antonio De Vitis, Leda Conte e Fabrizio Tregua, che hanno deciso di chiudere le loro attività, per limitare la diffusione del Covid-19. Antonio De Vitis è il titolare della Wellness Sergio Ragno ed ex pugile professionista, già l'8 marzo aveva comunicato attraverso i social la decisione di chiudere la palestra e di sanificare gli ambienti, grazie all’intervento di una ditta specializzata. Antonio spera di poter ripartire al più presto e comunica ai suoi associati che non perderanno i loro abbonamenti, ma saranno recuperati alla riapertura.

Leda Conte è titolare del centro estetico Hermitage Estetica Avanzata, insieme alla sua socia Federica Verga, hanno deciso di chiudere dopo il discorso del presidente Conte. Hanno ritenuto opportuno sospendere l’attività per tutelare i loro clienti e il personale. Leda si è sentita fiera, quando altri centri estetici e parrucchieri di Brindisi, hanno adottato la sua stessa decisione. “Queste azioni" dice Leda “non fanno altro che confermare il senso di responsabilità dei brindisini”

Fabrizio Tregua è un ristoratore, proprio ieri ha comunicato sui social che avrebbe chiuso momentaneamente le sue due attività, Piazzetta Colonne e Al Pontile. Come spiega nel messaggio, Fabrizio ha deciso questo per un senso di responsabilità verso i clienti e i dipendenti. Infine lancia un messaggio a chi in questo momento sottovaluta la situazione: “Mettetevi una mano sulla coscienza e rispettate i decreti ministeriali”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento