menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavoro, previdenza, casa, diritti: evento Flai con i braccianti africani

All'assemblea promossa dal sindacato di categoria dei lavoratori agricoli Cgil ha preso parte anche il sindaco Riccardo Rossi

BRINDISI – “Diritti, legalità, politiche abitative, prestazioni previdenziali e mercato del lavoro nel settore agricolo” era il tema dell’iniziativa promossa dalla Flai Brindisi alla quale hanno preso parte Jean- René Bilongo del dipartimento immigrazione e solidarietà sociale della Flai Cgil nazionale (il sindacato dei lavorati agricoli), Riccardo Rossi sindaco di Brindisi, Antonio Gagliardi segretario generale Flai Puglia, Drissa Kone presidente della comunità africana di Brindisi, Patrizia Stella della segreteria Cgil Brindisi e Antonio Ligorio segretario generale Flai Brindisi. L'iniziativa si è tenuta nel dormitorio di via Provinciale per San Vito.

Nel corso dell'incontro - oltre alla consegna di pettorine catarifrangenti, necessarie per ragazzi che percorrono decine di chilometri in bici dal posto di lavoro ai centri di accoglienza – si è discusso di numerosi temi: dalle iscrizioni anagrafiche virtuali (e virtuose) alle migliorie nel dormitorio, al coinvolgimento democratico per infrangere la cappa di piombo della solitudine (anche collettiva) in cui tanti sono confinati; di rappresentanza anche in ascolto, interlocuzione, raccolta di istanze, prevenzione, tutele.

assemblea flai cgil brindisi braccianti africani-2

“Galvanizzare il senso di partecipazione democratica dei lavoratori – ha detto Jean Renè Bilongo - a prescindere dalla geografia del luogo di origine, è una direttrice che vede quotidianamente impegnata la Flai-Cgil. Un approccio che concorre senza dubbio a abbattere la recinzione di solitudine nella quale spesso vivono i lavoratori, specie migranti, e che li rende ancor più fragili quindi prede di caporali e aguzzini. Noi dobbiamo continuare ad affermare la nostra presenza nei luoghi di vita, di lavoro e di aggregazione dei migranti. Il nostro è un presidio di legalità che assume anche i connotati dell’affiancamento umano e civile. Per questo siamo e pratichiamo il sindacato di strada”.

“Siamo quotidianamente impegnati e continueremo ad esserlo sempre in maniera incisiva – ha ribadito il segretario generale Flai Cgil Brindisi Antonio Ligorio – a sostegno dei diritti e del rispetto della legalità nelle campagne, nelle aziende e in tutti i luoghi di lavoro del settore agricolo per fare in modo che quanto sinora raggiunto in materia di conquiste si traduca in fatti e non resti solo sulla carta migliorando la qualità della vita di persone che spesso sono ai margini della società e non hanno punti di riferimento. La grande partecipazione all'iniziativa anche della comunità africana è il segno che la Flai Cgil è un punto di riferimento per tanti lavoratori che ogni giorno sono parte integrante della nostra economia, ma verso i quali il rispetto dei diritti resta ignorato o viene calpestato. Noi ci batteremo sempre per garantire pari dignità e rispetto per tutti».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

social

Festa della mamma: quando si festeggia e perché

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento