Attualità

Covid drive-in: nuova postazione a Ostuni, presto la seconda a Brindisi

Un progetto messo a punto da Asl e Regione Puglia - Dipartimento di protezione Civile, per ottimizzare i tempi di una situazione sempre più complessa visto l’aumento dei casi di contagio

BRINDISI - “Saranno installate domani a Ostuni e successivamente a Brindisi due nuove strutture di drive-in per migliorare e velocizzare il procedimento diagnostico faringeo per il Covid-19. Un progetto messo a punto da Asl e Regione Puglia - Dipartimento di protezione Civile, per ottimizzare i tempi di una situazione sempre più complessa visto l’aumento dei casi di contagio e la necessità di effettuare maggiori tamponi alleggerendo il carico delle strutture sanitarie del territorio”. Lo comunica il consigliere regionale Fabiano Amati. 

“Dopo le strutture amovibili e coperte installate a Brindisi, Fasano e Francavilla Fontana, per consentire il transito delle automobili e il prelievo del materiale biologico faringeo al paziente a bordo, l’istallazione della postazione di Ostuni comincerà domani mattina - giovedì 29 ottobre - all’interno del cortile dell’ex edificio scolastico Vitale, in via Giosuè Pinto e successivamente a Brindisi in area in via d’individuazione, che si aggiungerà a quella già in esercizio nel parcheggio dell’ospedale Perrino". 

"La possibilità di effettuare tamponi direttamente dall’abitacolo permette di velocizzare le procedure di diagnosi e di tracciare gli eventuali positivi visto l’aumento progressivo dei casi. Le modalità di prenotazione per i tamponi prevedono che la persona che accusa i sintomi del Covid-19 deve segnalarlo al medico di base che a sua volta informerà il Dipartimento di prevenzione. È comunque possibile chiamare direttamente i numeri 3384640432 – 3381120340 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e giovedì pomeriggio anche dalle 15 alle 17, o inviare una e-mail di richiesta a sorveglianza.coronavirus@asl.brindisi.it”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid drive-in: nuova postazione a Ostuni, presto la seconda a Brindisi

BrindisiReport è in caricamento