Domenica, 24 Ottobre 2021
Attualità

In bicicletta tra presepi storici e la sorgente del Fiume Reale

L'escursione con partenza da quattro città proposta dai Cicloamici per il 28 dicembre

BRINDISI – Se la passione per la bici non vi ha indotti a metterla in garage per l’inverno, c’è una buona occasione per una sgambata di fine anno. Infatti i Cicloamici Fiab Mesagne e la Proloco Grottaglie propongono una escursione in bicicletta verso Grottaglie, con vari punti di partenza dal Brindisino, con la doppia finalità di visitare il presepe in pietra policroma di Stefano da Putignano (1530) e di percorrere fino alla sorgente il Canale Reale e le sue attrattive: Masseria Giovannella, Madonna dei Grani.

Il presepe di Stefano da Putignano-2

La visita al presepe rinascimentale di Stefano da Putignano, uno dei più antichi sarà illustrata da Francesca Frisa, guida della Pro Loco. Seguirà la visita del quartiere delle ceramiche. Le tecniche ceramiche saranno illustrate da Antonio Licciulli, ricercatore esperto del settore (anche se le sue servono per le turbine aeronautiche). Dalle sorgenti in agro Villa Castelli alla foce nella riserva naturale di Torre Guaceto, il Canale Reale percorre circa 50 chilometri. Le acque del canale, che è a tutti gli effetti un fiume, alimentavano i fertili campi tra Villa Castelli e Francavilla Fontana rendendo possibili rigogliose coltivazione di cereali, tanto che la sorgente era denominata Fonte dei Grani.

Le acque del Canale Reale resero possibili l’insediamento di comunità di monaci basiliani  a partire dal VII secolo lasciandoci le straordinarie testimonianze della Cripta di San Giovanni e di San Biagio. L’area umida della riserva naturale di Torre Guaceto è alimentata proprio dal Canale Reale, che ha anche una diramazione sotterranea rispetto all’attuale letto (scoperta avvenuta dopo un piccolo cedimento del fondo, nel tratto vicino a Masseria Belloluogo, anni fa).

Negli anni recenti il Canale Reale è stato usato come discarica, cementificato, dimenticato. I Cicloamici Fiab si occupano della tutela e valorizzazione del Canale reale dal 2004 https://www.cicloamici.it/ciclabile_rupestre_2006.htm. Un importante occasione per il recupero del Canale Reale è offerta dal “contratto di fiume”.  I Contratti di Fiume, inseriti nel Codice dell'Ambiente, rappresentano uno strumento nazionale di programmazione negoziata e partecipata, per riqualificare i territori di un determinato bacino idrografico con interventi multisettoriali e con il coinvolgimento, su base volontaria, di tutti gli enti istituzionali ed i soggetti privati insistenti sul determinato bacino.

Sorgente Canale reale - Cicloturismo-2

La Fiab e l’ associazione Cicloamici hanno sottoscritto il Documento di Intenti. I Cicloamici propongono in particolare la costruzione della "Via Verde del Canale Reale" che consenta a escursionisti a piedi, in bici a cavallo di fruire delle risorse naturalistiche, paesaggistiche, archeologiche enogastronomiche. Alla direttrice principale della Via Verde che seguirebbe il Canale Reale potrebbero congiungersi gli importanti collegamenti ai comuni del Bacino (Mesagne, Villa Castelli, San Vito, Carovigno, alla Riserva Naturale di Torre Guaceto). Ulteriore collegamenti a Brindisi sarebbero possibile lungo la litoranea e il percorso cicloturistico paralitoraneo denominato “La Via dei Normanni"

Partenze dell’escursione del 28 dicembre

Brindisi  raduno 7.45 piazza Stazione, partenza in treno per Latiano ore 7.45 (treno Brindisi -Taranto regionale 3606 Br-Ta); Mesagne partenza ore 8:00 da Piazza IV Novembre; Francavilla Fontana ore 9.30 piazza Stazione; Ceglie Messapica ore 8.45 piazza Stazione. Possibilità di rientro a pedali o in treno con il regionale 3611 Ta-Br, partenza da Grottaglie 15:37. Prevista una breve pausa pranzo presso  "Pizza Fast” di Grottaglie con consumazione facoltativa alla carta. Degustazione del famoso “Hummus" del capogita Antonio.

Info e capigita

Maria Grazie Ribezzo (da Francavilla Fontana) 3484519593; Antonio Licciulli (da Ceglie Messapica) 3333744725; Nico Geusa (da Mesagne) 349 6701727; Emanuele Venezia (da Brindisi) 339 5967280.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In bicicletta tra presepi storici e la sorgente del Fiume Reale

BrindisiReport è in caricamento