menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spiaggia del resort allargata abusivamente: denuncia e sequestro

La Guardia Costiera di Brindisi interviene a Specchiolla: ombrelloni, lettini, bagni e rifiuti su mille metri quadrati di spiaggia libera

SPECCHIOLLA (Carovigno) – È ricominciato l’assalto alle spiagge di Specchiolla, dove evidentemente non sono pochi coloro che pensano di poter gestire il proprio business balneare commettendo abusi. Non è certo il primo caso, quello rilevato nella mattinata di oggi 30 maggio 2019 dalla Guardia Costiera di Brindisi. Nel caso specifico, si tratta di un settore del litorale dove già negli ultimi due o tre anni Legambiente di Carovigno aveva effettuato segnalazioni.

sequestro parte abusiva specchiolla (1)-2

Il personale della Guardia Costiera, nel corso dei controlli sul litorale, ha accertato che alla concessione demaniale regolarmente rilasciata e autorizzata dal Comune di Carovigno su delega della Regione Puglia alla società di gestione di un noto residence di Specchiolla, era stata abusivamente aggiunto un tratto di circa 1000 metri quadrati di spiaggia libera, dove erano stati installati 50 ombrelloni e 100 lettini.

sequestro parte abusiva specchiolla (6)-2

Inoltre, è risultata occupata abusivamente un’altra parte dell’arenile esterno alla concessione, dove è stata realizzata una zona servizi con tre locali adibiti a servizi igienici e due grandi serbatoi in Pvc per riserva di acqua. Tutte le attrezzature ed i manufatti sono stati sottoposti a sequestro d’urgenza dalla stessa Guardia Costiera. Ma non è tutto. Su una terza area di demanio marittimo attiguo alla spiaggia attrezzata era stata accumulata una grande quantità di posidonia, rifiuti plastici e altro materiale proveniente verosimilmente dall’intervento di pulizia dell’arenile, assimilabile a rifiuti solidi urbani, per un volume complessivo di circa mille metri cubi. Anche il cumulo di materiale smassato è stato sottoposto a sequestro.

sequestro parte abusiva specchiolla (3)-2

Il legale rappresentante della società di gestione del complesso alberghiero e titolare della concessione è stato denunciato a piede libero per reati che vanno dall’occupazione abusiva di demanio marittimo dello Stato, alle violazioni edilizie e paesaggistiche, alla gestione e abbandono di rifiuti. L’informativa sulla vicenda è stata inoltrata al magistrato di turno, il pm Giovanni Marino.

sequestro parte abusiva specchiolla (4)-2

Il Comune di Carovigno, nuovamente destinatario di una Bandiera Blu, molto probabilmente dovrebbe vigilare attentamente sulle concessioni demaniali rilasciate lungo la propria costa. Sono numerose le segnalazioni di abusi, lo sfruttamento a fini ricettivi è sempre più evidente, l’incuria dei tratti non occupati dalle concessioni ai privati, che si concentrato per la stragrande maggior parte nelle località di Pantanagianni e Specchiolla dove gli arenili liberi sono ormai estremamente ridotti rispetto a quelli privatizzati, è sotto gli occhi di tutti. Se non ci sono risorse finanziarie e personale per i controlli, si può ricorrere a consorzi con altri comuni che utilizzano lo stesso tratto di costa. Sarebbe ora di voltare pagina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento