Martedì, 21 Settembre 2021
Attualità Mesagne

Mesagne, il ministro Fabiana Dadone rende omaggio all’oro olimpico Dell’Aquila

Si è svolta nella giornata di oggi una visita non istituzionale del deputato a capo del ministero per le Politiche giovanili. “Una soddisfazione per il nostro Paese e ringrazio Vito per il senso civico e di Stato nell’aver promosso la campagna vaccinale”

MESAGNE- È scesa dall’auto con in braccio il secondogenito Leone, partorito nel giugno 2020 mentre era ministro per la Pubblica amministrazione, e prendendo per mano Primo, il figlio più grande: il ministro per le Politiche giovanili del governo Draghi, Fabiana Dadone, ha reso omaggio, con una visita non istituzionale, al primo oro olimpico delle Olimpiadi Tokyo 2020, Vito Dell’Aquila, nella città di Mesagne.

“Sono soddisfazioni, è un ragazzo molto giovane. Merita un saluto visto che mi trovo in zona occasionalmente, ho pensato fosse una bella iniziativa venire a trovarlo” ha detto il ministro Fabiana Dadone, accompagnata dal primo cittadino Toni Matarrelli, dal comandante del Nor, il tenente Alberto Bruno della Compagnia dei carabinieri di San Vito dei Normanni e dall’onorevole Gianluca Aresta, presidente della IV Commissione difesa della Camera dei deputati nella palestra New Marzial di Mesagne.

Il ministro è stato accolto, oltre che dal presidente della New Marzial, Giancarlo Fontana, e da Angelo Cito, il presidente della Fita (Federazione italiana taekwondo), dai giovani della nazionale di taekwondo, che in questo periodo si stanno allenando per gareggiare a un campionato europeo in Estonia con il maestro Roberto Baglivo,

Poi Vito Dell’Aquila ha accompagnato il ministro Fabiana Dadone nella sala in cui ha iniziato a dare, a cinque anni, i primi calci nel taekwondo, raccontandole i sacrifici della disciplina che l’ha portato sul tetto dell’Olimpo a Tokyo 2020, e che ha dato ancora lustro alla città di Mesagne dopo la conquista dell’oro di Carlo Molfetta ai giochi olimpici di Londra 2012.

“Vito sei giovanissimo – ha detto ancora una volta il ministro – e ti ringrazio per il segnale che, da persona con grandi meriti sportivi, hai lanciato ai giovani come te che magari sono titubanti a fare il vaccino. La campagna vaccinale è una sfida importante, se lo dice il governo ai ragazzi è un conto, se lo dice un ragazzo ad un altro ragazzo sicuramente si riesce a raggiungere meglio l’obiettivo. Per cui ti ringrazio perché hai avuto tanto senso civico e di Stato”.

La consegna di un bouquet di fiori da parte del sindaco Toni Matarrelli al ministro Fabiana Dadone e poi l’omaggio del caschetto con l’autografo dell’oro olimpico Vito Dell’Aquila ha concluso una giornata speciale nella città di Mesagne.

Il ministro Fabiana Dadone sulle politiche giovanili

“Abbiamo stanziato 35milioni per il disagio giovanile e intendiamo proprio spenderli per recuperi di spazi come la palestra New Marzial che possano supportare i ragazzi ad approcciarsi allo sport e per provare a uscire dalla fase di disagio che hanno provato in particolare nel 2020, magari anche attraverso la musica e l’arte. Dobbiamo avvicinarli, aggregarli e attirarli con lo sport che ha sicuramente un richiamo più forte per loro”.

L’intervento dell’onorevole Gianluca Aresta

“La commissione difesa ha già in piedi una indagine conoscitiva sugli sport militari e attraverso questa indagine intendiamo potenziare tutto ciò che ruota intorno agli sport militari, non soltanto il taekwondo, ma anche quegli sport che hanno minore impatto sulla società”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mesagne, il ministro Fabiana Dadone rende omaggio all’oro olimpico Dell’Aquila

BrindisiReport è in caricamento