rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

In viaggio verso Brindisi 719 migranti salvati dalla fregata Aliseo a Lampedusa

Un nuovo gruppo di migranti tratti in salvo nel Canale di Sicilia dal dispositivo di soccorso dell'operazione "Mare Nostrum" è in viaggio verso Brindisi a bordo della fregata Aliseo della Marina Militare. Nave Aliseo attraccherà giovedì mattina alla banchina di Sant'Apollinare

BRINDISI – Un nuovo gruppo di migranti tratti in salvo nel Canale di Sicilia dal dispositivo di soccorso dell’operazione “Mare Nostrum” è in viaggio verso Brindisi a bordo della fregata Aliseo della Marina Militare. Nave Aliseo attraccherà giovedì mattina alla banchina di Sant’Apollinare nel Seno di Levante del porto di Brindisi, dove il prefetto Nicola Prete sta coordinando gli interventi per l’accoglienza, assieme al comandante della Capitaneria di Porto, Mario Valente,alle altre forze di polizia, ed alla Asl.

A bordo della fregata, 719 tra uomini (589), donne e bambini. Non è stato ancora stabilita l’ora di arrivo (dipenderà anche dalla condizioni meteo, che condizionano l’andatura della nave per non creare problemi alle persone tratte in salvo). Due persone sono state trasferite già ad Augusta e in Calabria per problemi sanitari individuati durante lo screening in corso a bordo.

La banchina di S.Apollinare vista dal Canale PigonatiNel corso di un vertice tenutosi oggi in prefettura e conclusosi nella tarda mattinata, è stato stabilito che il punto di primo soccorso e di controllo sanitario sarà ubicato nel capannone Montecatini. Qui avverrà anche l’imbarco, successivamente, sui pullman per le successive destinazioni dei migranti. Tutto avviene con il concorso del sistema della Protezione civile. Al momento non sono state comunicate le località ed i centri dove le persone tratte in salvo in mare saranno trasferite (Nella foto, il piazzale di S.Apollinare e il capannone Montecatini).

Nella notte tra lunedì e martedì la fregata Aliseo aveva portato in salvo 480 migranti in due interventi di soccorso a sud di Lampedusa. Tra gli immigrati 64 erano donne e 66 i minorenni. Uno dei profughi, diabetico, martedì mattina era stato trasportato in Sicilia con l'elicottero imbarcato sulla nave per l'aggravarsi delle sue condizioni, accompagnato da un medico del Ministero della Salute. Poi la fregata ha soccorso martedì mattina un altro barcone sovraccarico di immigrati a sud di Lampedusa,accostando il natante per imbarcarne i passeggeri,oltre 200.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In viaggio verso Brindisi 719 migranti salvati dalla fregata Aliseo a Lampedusa

BrindisiReport è in caricamento