Cronaca

Rifiuti mescolati durante la raccolta: la ditta contesta il fatto ai dipendenti

Lettere di contestazione al personale da parte di Ecologica Pugliese, come conseguenza del blitz del 19 gennaio condotto dalla Digos, per controllare le modalità di effettuazione della raccolta rifiuti, circostanza in cui la polizia rilevò la presenza di una miscela di rifiuti

BRINDISI - Lettere di contestazione al personale da parte di Ecologica Pugliese, come conseguenza del blitz del 19 gennaio condotto dalla Digos, per controllare le modalità di effettuazione della raccolta rifiuti, circostanza in cui la polizia rilevò la presenza di una miscela di rifiuti indifferenziati, vetro, plastica e organico a bordo di un mezzo aziendale fermato per controlli. La voce si sta diffondendo rapidamente tra i dipendenti del servizio di igiene urbana, e la notizia è che la società che ha ricevuto dal Comune di Brindisi l'incarico di gestione della raccolta per sei mesi è pronta a sanzionare il personale ritenendolo responsabile del fatto. Al momento continuano a restare in silenzio i sindacati, che da quando Ecologica Pugliese ha preso possesso dell'incarico non hanno più fatto sentire la loro voce (a differenza del passato). La vicenda comunque è destinata ad intrecciarsi con l'indagine avviata dalla procura di Brindisi anche sul cambio di gestione nel servizio di raccolta rifiuti: non sarà ininfluente infatti la spiegazione che i dipendenti ai quali è stata mossa la contestazione forniranno al datore di lavoro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti mescolati durante la raccolta: la ditta contesta il fatto ai dipendenti

BrindisiReport è in caricamento