Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Aggredito da due sconosciuti un coordinatore Monteco

BRINDISI – I carabinieri della compagnia di Brindisi stanno indagando su un grave episodio di aggressione avvenuto nella mattinata odierna all’interno del cantiere dove si trovano gli uffici e gli automezzi del servizio di igiene urbana, oggi in appalto a Monteco Srl. Due persone allo stato ancora da identificare hanno inseguito e colpito al capo con un oggetto contundente un coordinatore del servizio, Domenico D’Oriano, provocandogli una ferita lacero contusa all’arcata sopraccigliare destra, che è stata medicata al pronto soccorso dell’ospedale “Perrino” del capoluogo. Secondo quanto riferito dalla vittima e dai pochi testimoni oculari, gli aggressori sarebbero estranei all’azienda.

Il capannone del servizio di raccolta rifiuti di Brindisi

BRINDISI - I carabinieri della compagnia di Brindisi stanno indagando su un grave episodio di aggressione avvenuto nella mattinata odierna all'interno del cantiere dove si trovano gli uffici e gli automezzi del servizio di igiene urbana, oggi in appalto a Monteco Srl. Due persone allo stato ancora da identificare hanno inseguito e colpito al capo con un oggetto contundente un coordinatore del servizio, Domenico D'Oriano, provocandogli una ferita lacero contusa all'arcata sopraccigliare destra, che è stata medicata al pronto soccorso dell'ospedale "Perrino" del capoluogo. Secondo quanto riferito dalla vittima e dai pochi testimoni oculari, gli aggressori sarebbero estranei all'azienda.

Domenico D'Oriano avrebbe riferito ai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile, intervenuti sul posto, di aver avuto alcuni minuti prima del fatto un breve alterco all'esterno del capannone, che si trova in zona industriale, per ragioni di parcheggio. I due soggetti e D'Oriano sarebbero giunti insieme cercando di occupare lo stesso posto trovato libero, ma è stato il dipendente di Monteco alla fine a posteggiare l'auto in quello spazio. Da qui la lite. Poi D'Oriano è entrato nel capannone per recarsi in ufficio. A quel punto sarebbe stato raggiunto dai due individui, strattonato e colpito con violenza al volto con un bastone.

Lasciata semi-stordita la vittima, gli aggressori si sono allontanati. Secondo i pochi presenti all'aggressione, si sarebbe trattato di persone sconosciute. Altri dipendenti Monteco hanno detto ai carabinieri di non aver visto nulla. D'Oriano, a sua volta, oltre a raccontare l'antefatto, sostiene che gli aggressori gli erano del tutto sconosciuti. Quindi non vi sarebbe un movente legato alle attività aziendali o ai compiti svolti da Domenico D'Oriano, ma solo l'estemporaneo alterco per ragioni di parcheggio.

Ovviamente il caso non sarà archiviato facilmente, sia per la gravità dell'accaduto - indipendentemente dalla prognosi accusata dalla vittima - che per il contesto di tensioni che attraversa in queste settimane il servizio di raccolta rifiuti in città. Gli investigatori intendono essere assolutamente certi del movente, ma anche pervenire all'identificazione dei responsabili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredito da due sconosciuti un coordinatore Monteco

BrindisiReport è in caricamento