menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allarme bomba al santuario: operaio denuncia il furto della valigetta sospetta

Era stata rubata nel primo pomeriggio a un operaio la valigetta metallica abbandonata poche ore dopo vicino al santuario del belvedere di Carovigno

CAROVIGNO – Risolto il giallo della valigetta metallica abbandonata lunedì scorso (2 ottobre) nei pressi del santuario della Madonna del belvedere di Carovigno. Un operaio che ha riconosciuto l’oggetto nelle foto diramate dagli organi di informazione si è recato presso i carabinieri della stazione di Carovigno per denunciare il furto della valigetta, al cui interno si trovavano due trapani.

Il furto è avvenuto nel primo pomeriggio di lunedì. Qualche ora dopo, intorno alle ore 18,30, il ladro ha abbandonato la refurtiva fra due tronchi di un albero che si trovava nell’area verde antistante alla chiesa.

Immediatamente è scattato l’allarme bomba. Sul posto si sono recati i carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni e gli agenti della polizia locale. Il santuario è stato sgomberato. Sono dovuti intervenire gli artificieri dell’Arma, con un robot, per aprire la valigia, appurando che era vuota. Solo intorno alle ore 20,30 l’allarme è rientrato del tutto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento