Cronaca

Allarme maltempo: massima allerta sul Salento per le prossime 48 ore

Allerta rossa per rischio idrogeologico sul Salento per domani (2 maggio) e per le successive 24 ore. E' quanto emerge da un bollettino diramato in serata dalla Protezione civile della Puglia

BRINDISI – Allerta rossa per rischio idrogeologico sul Salento per domani (2 maggio) e per le successive 24 ore. E’ quanto emerge da un bollettino diramato in serata dalla Protezione civile della Puglia, sulla base di un avviso del Centro funzionale decentrato. L’allerta rossa (massimo grado di criticità) riguarda: il Basso Ofanto, la Puglia Centrale Adriatica, la Puglia Centrale Bradanica, i Bacini del Lato e Lenne e il Salento. 

Allerta arancione, invece,su: Gargano, Tavoliere, Subappennino Dauno e Basso Fortore.  A Brindisi la situazione è monitorata dal servizio di Protezione civile comunale,. il cui responsabile, l’ingegnere Giuseppe Augusto, già nel pomeriggio aveva diramato un’allerta meteo. 

Stando alle previsioni della Protezione civile, nelle prossime 48 ore potrebbero verificarsi precipitazioni diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sulla Puglia centro-meridionale, con quantitativi cumulati generalmente elevati e precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale su Puglia garganica con quantitativi cumulati generalmente moderati.
I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

La Sezione Protezione Civile, che seguirà l’evolversi della situazione,invita a consultare la tabella degli scenari, per una corretta comprensione degli effetti al suolo attesi per ciascun livello di allerta previsto, e ad attenersi alle raccomandazioni fornite nelle norme di autoprotezione, consultabili sul sito istituzionale della Protezione civile pugliese al seguente link:

https://www.protezionecivile.puglia.it/wp-content/uploads/2014/06/23/autoprotezione-idro.pdf

https://www.protezionecivile.puglia.it/wp-content/uploads/2014/10/02/Appendice4_scenari_di_evento_new.pdf

Anche gli agenti della polizia municipale sono in preallarme. Il comandante Teodoro Nigro, attraverso un comunicato stampa, ha annunciato che nelle ore notturne il gruppo di reperibilità sarà in grado di intervenire con quattro pattuglie, mentre nella giornata di lunedì saranno almeno sei le pattuglie pronte a intervenire in caso di criticità. 

I vigili urbani avranno a diposizione 2 fuoristrada di recentissima manutenzione straordinaria e 6 autovetture con trazione 4 per 4. In caso di necessità, tutto il personale in servizio sarà destinato ai servizi sulla strada e di soccorso chiudendo gli uffici di via Della Torretta  sin dalla ore 12.00 / 13.00 .
 
Gli automobilisti dovranno adottare una condotta prudente nelle strade maggiormente a rischio allagamento: via provinciale per Lecce , nei pressi del canale posto nelle immediatezze vicinanza della Questura;  l’intera strada che costeggia il canale Reale ai piedi dei quartieri Bozzano e Commenda; via p.le San Vito tratto prossimo lo svincolo del quartiere Minnuta; via Ciciriello , via  A Vespucci e  via N  . Brandi; Via Cappuccini; Via Appia, intersezione via Tor Pisana e quest’ultima sino all’intersezione con viale Commenda (qui criticità possono interessare anche i due sottopassi pedonali); Viale Caravaggio e strade intersecate nel quartiere S. Elia; sottopasso di via Materdomini;strada Pittachi nei pressi dello svincolo con via p.le San Vito. 
 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme maltempo: massima allerta sul Salento per le prossime 48 ore

BrindisiReport è in caricamento