menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Selena Greco e Sonia Alfano

Selena Greco e Sonia Alfano

Attentato Morvillo: sollecitazioni per fondi

BRINDISI - Buone nuove per le studentesse rimaste gravemente ferite nell’attentato del 19 maggio 2012 in cui perse la vita Melissa Bassi C’è ancora qualche cavillo da superare per la liquidazione dei risarcimenti che spettano loro dallo Stato, quali vittime del terrorismo, ma si tratta di questioni del tutto risolvibili.

BRINDISI - Buone nuove per le studentesse rimaste gravemente ferite nell'attentato del 19 maggio 2012 in cui perse la vita Melissa Bassi C'è ancora qualche cavillo da superare per la liquidazione dei risarcimenti che spettano loro dallo Stato, quali vittime del terrorismo, ma si tratta di questioni del tutto risolvibili. E' quanto spiega in una nota Sonia Alfano, eurodeputata del gruppo Alde e presidente della Commissione Antimafia Europea, dopo un incontro avuto a Roma con il viceministro dell'Interno, Filippo Bubbico. "La procedura per far ottenere le provvisionali alle ragazze vittime dell'attentato di Brindisi del 19 maggio 2012 è in fase di revisione: alcune valutazioni necessarie per l'accesso al provvedimento dipendono infatti dalla commissione medica del ministero della Difesa".

In una lettera inviata a Bubbico prima dell'incontro di Roma, Sonia Alfano aveva scritto: "Le chiedo, anche alla luce della sentenza che ha disposto la condanna dell'attentatore per il reato di strage aggravato dalla matrice terroristica, di volere sostenere ancora una volta la mia azione, rinnovando il Suo intervento a beneficio di una celere conclusione dell'iter procedurale, utile ad ottenere le provvisionali e i benefici previsti dalla legge 206/2004 nel più breve tempo possibile. Si rende necessario un nostro ulteriore congiunto sforzo" ha aggiunto l'eurodeputato "al fine di superare l'ennesimo ostacolo burocratico che impedisce alle vittime del vile attentato di conseguire quanto spetterebbe loro di diritto".

Ecco la risposta del viceministro Bubbico: "La violenza e la gravità di simili episodi delittuosi rende imprescindibile l'esigenza che lo Stato assicuri una risposta forte e tempestiva a sostegno delle vittime, anche attraverso la soddisfazione in tempi ragionevoli delle relative richieste di indennizzo economico". Bubbico ha dichiarato di aver sollecitato l'ufficio preposto affinché predisponga gli ulteriori adempimenti amministrativi e procedurali al fine di accelerare le pratiche per il pagamento delle provvisionali. "Sono grata al viceministro Bubbico per la sensibilità mostrata e sono fiduciosa" ha concluso Sonia Alfano, "riguardo al risultato che questo nostro impegno congiunto produrrà".

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento