Boato in città: bomba carta davanti a scuola guida e inseguimento

E'accaduto poco dopo le 23 di lunedì 2 novembre. Sul posto alcune pattuglie della polizia

BRINDISI - Il boato è stato udito da diversi quartieri della città. Una bomba carta è stata fatta esplodere intorno alle 23 di lunedì 2 novembre sul marciapiede antistante una scuola guida sita all'incrocio tra via Boito e via Bezzecca al quartiere Santa Chiara a Brindisi. Sul posto si sono recate alcune pattuglie della Sezione volanti della questura di Brindisi in seguito alle numerose segnalazioni giunte alla sala operativa della questura. L'esplosione non ha provocato danni. 

Il video dei rilievi

bomba carta scuola guida1-2

Durante il sopralluogo un'auto è passata a folle vellocità nei pressi del luogo dell'esplosione. Si trattava di una Fiat Punto di colore scuro. I poliziotti non hanno esitato a ingaggiare un inseguimento che si è concluso pochi minuti dopo in via Carnia, una traversa di via Santa Maria Ausiliatrice, con un incidente. La Fiat Punto, infatti, si è schiantata contro una Nissan Micra in sosta. Contusioni a una gamba il conducente che è stato portato negli uffici della Questura. 

Polizia volanti brindisi-4

Indagini sono state avviate per fare chiarezza sulla vicenda e accertare se i due episodi, bomba davanti alla scuola guida e auto a folle velocità nelle vicinanza, sono collegati. Un aiuto potrebbe giungere dai fotogrammi di alcune telecamere installate nelle vicinanze. 

Al vaglio anche l'ipotesi che gli episodi possano essere collegati con un'altra esplosione verificatosi nella notte tra domenica e lunedì 2 novembre sempre a Brindisi, al quartiere Commenda dove una bomba carta ha danneggiato l'auto di una donna

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta sulla provinciale: deceduto conducente

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Puglia in zona gialla: dagli spostamenti alle aperture di bar, ristoranti e negozi, le regole fino al 15 gennaio

Torna su
BrindisiReport è in caricamento