menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Guerra alla sosta selvaggia: a Brindisi torna in azione il carroattrezzi

Riattivato il servizio di rimozione, fermo e sequestro amministrativo dei veicoli in sosta vietata: il Comune di Brindisi lo ha affidato in concessione per i prossimi due anni alla Multiservizi

BRINDISI – Riattivato il servizio di rimozione, fermo e sequestro amministrativo dei veicoli in sosta vietata: il Comune di Brindisi lo ha affidato in concessione per i prossimi due anni alla Multiservizi. La rimozione torna dopo oltre due anni di fermo.

Il carroattrezzi sarà operativo tutti i giorni dalle 8 alle 13 e dalle 15 alle 20. La rimozione dei veicoli dovrà essere effettuata alla presenza di un vigile urbano che provvederà a redigere il verbale. I veicoli rimossi saranno depositati e custoditi presso la sede della Multiservizi, in via Provinciale per San Vito. Oltre alla multa per divieto di sosta, per i veicoli rimossi in orario diurno sarà applicata una tariffa di 38,73 euro che diventano 49,06 euro per le rimozioni notturne. In più, dopo le prime 24 ore di deposito gratuito, ci sarà un’ulteriore pagamento di 1,80 euro per ogni ora di deposito.

Il servizio parte nei prossimi giorni in via sperimentale, in concomitanza con i festeggiamenti in onore di San Teodoro e San Lorenzo, quando la città sarà presa d’assalto da visitatori provenienti da diversi paesi del Brindisino, e sarà definitivamente operativo dalla prossima settimana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento