Urne aperte a Brindisi, ma niente pulizia sanificante in molti seggi

Presidenti e segretari: "Così siamo esposti a rischi, noi e i cittadini". Dal Comune: "Multiservizi inadempiente, toccava a loro". Previsti provvedimenti sanzionatori

BRINDISI – “Ci hanno detto di venire già dalle sei di questa mattina (lunedì 21 settembre, ndr) perché poi avrebbero dovuto procedere con la pulizia sanificante in nostra presenza, ma siamo qui da ore e ancora non si è visto nessuno. E la gente ha già cominciato a votare”. E' quanto corre di bocca in bocca tra i presidenti dei seggi a Brindisi, allarmati non solo per l'emergenza Covid in corso da mesi, ma anche per questa inadempienza: “Noi tutto il giorno con le mascherine e poi ci espongono a questo rischio. E dire che non ci hanno neanche fatto il tampone, non era previsto”.

Le rimostranze arrivano da molte scuole in questa seconda giornata elettorale nel capoluogo, dalla "Perasso" a quella di via Mantegna. Di più: i presidenti non sanno in cosa consista la sanificazione, si dicono all'oscuro delle procedure. Eppure sono pubblici ufficiali, tutto il materiale elettorale è sotto la loro responsabilità. E proprio una presidente di seggio di quest'ultimo istituto è tra i più combattivi. E' la dottoressa Caterina Colangelo, presidente della seconda sezione (nella foto sopra), che racconta tutto il suo sconcerto: “E' dalle sei che sono qui, ho trovato la scuola chiusa. Mi avevano detto di presentarmi a quell'ora. E così ho fatto. I carabinieri hanno fatto presente che non potevo entrare perché mancava il personale del Comune. Io, in qualità di presidente di seggio, dovevo assistere alla pulizia, perché c'è materiale sensibile, elettorale. Poi alle sei e mezza sono finalmente riuscita a entrare nel mio seggio. E' venuta una signora che ha svuotato i cestini e ha passato un detergente sulle superfici. Della pulizia sanificante, neanche l'ombra”.

Il tampone non era previsto, come detto, però segretari, presidenti e scrutatori così si sentono esposti a rischi molto alti. La mancata pulizia sanificante è un altro tassello che si aggiunge in queste elezioni in emergenza Covid. Anche per i votanti, che dalle sette di questa mattina stanno compiendo il proprio dovere di cittadini in locali in cui non è stata effettuata la pulizia sanificante, seppur prevista.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal Comune si dicono a conoscenza del problema: sarebbe toccato alla Multiservizi procedere alla pulizia. In queste ore al Municipio si cerca di capire come sia stato possibile e quante scuole non sono state sanificate. Fanno sapere che sono pronti a provvedere, adottando provvedimenti sanzionatori. Ovviamente, stanno pressando affinché la Multiservizi rimedi al disservizio, affinché proceda alla pulizia sanificante almeno adesso, a seggi già aperti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovi contagi nelle scuole: positivi a Brindisi, Ostuni, Ceglie e Fasano

  • Coronavirus: nuovo picco in Puglia, contagi in aumento a Brindisi

  • Un contributo a fondo perduto fino a 40mila euro per gli artigiani

  • Bambino positivo al Covid: lo sfogo della zia, contro ignoranza e maldicenze

  • Coronavirus, escalation di ricoveri. Nel Brindisino continuano ad aumentare i positivi

  • Migrante investito da un neopatentato: tragedia sulla provinciale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento