Cronaca

Azzannata da un cane sulla pista ciclabile: donna finisce in ospedale

E' accaduto fra Sant'Angelo e Bozzano. Sul posto la polizia locale con un accalappiacani. Nulla di grave per la malcapitata, una 50enne che passeggiava insieme al marito

BRINDISI – Un cane è sbucato all’improvviso e l’ha azzannata alla coscia. E' stata portata in ospedale una brindisina di 50 anni che stamani (mercoledì 6 marzo) è stata aggredita da un meticcio simile a un pastore tedesco, mentre percorreva la pista ciclabile di Brindisi. L’episodio si è verificato intorno alle ore 7,30.

La donna stava passeggiando insieme al marito. Fra i rioni Sant’Angelo e Bozzano, lungo il tratto di ciclabile che costeggia la complanare, dalla vegetazione è spuntato l’animale, che si è avventato sulla parte alta della coscia destra della 50enne. Il marito è subito intervenuto in difesa della consorte, mettendo il cane in fuga. Poi la coppia si è recata presso il Pronto soccorso dell’ospedale Perrino, dove ha raccontato l’accaduto a una pattuglia della polizia locale, nel frattempo messa al corrente dei fatti.

Gli agenti, sempre in mattinata, si sono recati sul posto in cui è avvenuta l’aggressione con un accalappia cani. Il meticcio non è stato trovato. La presenza di alcuni piatti di plastica ai bordi della pista lascia pensare che qualcuno si prenda cura del cane portandogli del cibo. Quasi certamente si tratta di un randagio che dovrebbe stazionare nei pressi di canale Patri. La donna, fortunatamente, non ha riportato gravi conseguenze. Dopo essere stata medicata, è tornata a casa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Azzannata da un cane sulla pista ciclabile: donna finisce in ospedale

BrindisiReport è in caricamento