Cronaca

Caos rifiuti: niente ferie natalizie per i dipendenti di Ecologica Pugliese

I dipendenti di Ecologica Pugliese dovranno trascorrere le festività natalizie a raccogliere rifiuti. La ditta subentrata lo scorso 17 novembre a Monteco nella gestione del servizio di nettezza urbana ha risposto con un no alle richieste di ferie per i giorni dell'8, 25, 26 e 31 dicembre e del 6 gennaio, presentate dai dipendenti

BRINDISI – I dipendenti di Ecologica Pugliese dovranno trascorrere le festività natalizie a raccogliere rifiuti. La ditta subentrata lo scorso 17 novembre a Monteco nella gestione del servizio di nettezza urbana ha risposto con un no alle richieste di ferie per i giorni dell’8, 25, 26 e 31 dicembre e del 6 gennaio, presentate dai dipendenti. Alla base di tale motivazione vi sono “esigenze organizzative – si legge nella comunicazione arrivata in giornata agli addetti – derivanti dal recentissimo insediamento dell’azienda nonché dall’intento di non deludere le aspettative dell’amministrazione Rifiuti al Paradiso 1-2comunale e della cittadinanza relativa a un efficiente svolgimento dei servizi di igiene urbana”. 

La fase di transizione dal precedente gestore, insomma, si sta rivelando parecchio complicata e la società non può permettersi buchi d’organico proprio nel periodo delle festività. Tale annuncio è arrivato come una doccia fredda per i lavoratori, fra i quali già serpeggiava forte malcontento per l’introduzione di turni notturni da sei ore per sette giorni di fila (nella foto a destra, rifiuti al rione Paradiso). 

Ma nonostante l’impiego di forza lavoro anche di notte, la raccolta differenziata ancora non va a pieni giri. Lo si evince dai sacchetti che nella serata odierna, come documentato dalle foto a corredo dell’articolo, giacevano in più punti del quartiere Paradiso. Lo dimostra il mucchio di immondizia che sempre in serata si è accumulato in piazza Cairoli, sotto gli sguardi di centinaia di brindisini a passeggio per le compere natalizie. 

Rifiuti al Paradiso 3-2E poi ci sono varie situazioni di disagio segnalate dalla cittadinanza, di cui BrindisiReport ha riferito in questi giorni attraverso diversi articoli. A differenza di quanto assicurato la scorsa settimana dal sindaco Consales nel corso di una conferenza stampa, insomma, sembra proprio che la situazione non stia rientrando alla normalità e c’è il rischio che questo possa scoraggiare anche i cittadini più virtuosi nella differenziata (nella foto, rifiuti in un altro punto del rione Paradisdo)

C'è inoltre chi fa notare che il vecchio gestore non aveva mai negato le ferie nei giorni festivi. Queste, infatti, erano sempre state concesse a Natale, Pasqua o Ferragosto, consentendo a tutti di goderne ad anni alterni (se uno lavorava a Natale 2012, poi poteva riposare a Capodanno e usufruire del Natale 2013).

Visto che la città non poteva restare del tutto sguarnita durante i festivi, ad ogni modo, soprattutto la notte di San Silvestro, si organizzava un servizio specifico per rimuovere nelle primissime ore del mattino tutti i residui dei festeggiamenti. Quest’anno, si vedrà.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos rifiuti: niente ferie natalizie per i dipendenti di Ecologica Pugliese

BrindisiReport è in caricamento