menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carovigno. Spiaggia occupata abusivamente da struttura albeghiera: una denuncia

Ombrelloni e lettini piazzati arbitrariamente su un tratto di spiaggia libera, per circa 100 metri, in località Scianolecchia

CAROVIGNO - Una spiaggia abusivamente occupata da un noto villaggio turistico, con 13 ombrelloni, 25 lettini e 25 paletti per altrettanti ombrelloni, per una superificie di circa mille metri quadrati, è stata individuata, lunedì 29 giugno, dai militari della Guardia Costiera di Brindisi, in località Scianolecchia del Comune di Carovigno. In particolare, durante un regolare controllo volto alla tutela dell'ambiente marino e costiero, i militari hanno appurato che l’amministratore dello stabilimento balneare, provvisto di regolare concessione demaniale marittima e ad uso esclusivo degli ospiti della struttura turistico-alberghiera, aveva “esteso” la superficie in concessione posizionando, arbitrariamente, attrezzature balneari sull’adiacente spiaggia libera per altri 100 metri. Oltre ad ombrelloni e lettini, a ridosso del cordone dunale, la spiaggia era stata delimitata con cannucciato in legno alto un metro e mezzo. 

L'amministratore della società che gestice il villaggio turistico è stato denunciato per diverse ipotesi di reato tra cui l’occupazione abusiva di area demaniale marittima ed il deturpamento di bellezze naturali. Il tratto di spiaggia libera è stato, quindi, restituito all'uso pubblico dei cittadini. L'attività rientra nell’ambito della più ampia operazione “Mare Sicuro” disposta, anche quest’anno, dal comando generale del corpo delle Capitanerie di Porto su tutto il territorio nazionale con lo scopo di assicurare oltre alla salvaguardia della vita umana in mare anche la tutela di bagnanti e diportisti, la sicurezza della navigazione ed il rispetto dell’ecosistema marino e costiero. In quest’ottica, il personale della Guardia Costiera di Brindisi sarà impegnato, per l’intera stagione estiva, in una costante attività di vigilanza volta a garantire la corretta fruizione delle spiagge libere e del demanio marittimo, mare incluso, proprio al fine scongiurare ogni forma di abusiva occupazione in danno della collettività.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento