Cronaca

Danneggia ambulanza con ascia dopo lite con fratello: arrestato

E’ stato arrestato con l’accusa di lesioni aggravate, violenza ad incaricato di pubblico servizio e danneggiamento aggravato, uno dei fratelli di Torre Santa Susanna, G.D.S. di 28 anni, che nel pomeriggio di mercoledì 10 agosto si è reso protagonista di una furiosa lite in piazza

TORRE SANTA SUSANNA – E’ stato arrestato con l’accusa di lesioni aggravate, violenza ad incaricato di pubblico servizio e danneggiamento aggravato, uno dei fratelli di Torre Santa Susanna, G.D.S. di 28 anni, che nel pomeriggio di mercoledì 10 agosto si è reso protagonista di una furiosa lite in piazza in cui ha picchiato a sangue il fratello e ha danneggiato con un’ascia l’ambulanza del 118 intervenuta da Oria per soccorrere il ferito.

I motivi della lite sono “futili”, legati alla convivenza. Entrambi braccianti agricoli che vivono con i genitori, uno dei due svegliava l’altro quando si alzava al mattino. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, chiamati dagli stessi familiari quando la situazione è degenerata, la lite sarebbe cominciata in casa per poi trasferirsi in piazza. Il giovane finito poi nei guai ha inveito anche contro i soccorritori del fratello danneggiando a colpi di ascia l’autoambulanza. La vittima dell’aggressione è stata medicata al Pronto soccorso dell'ospedale di Francavilla Fontana, le ferite riportate guariranno in una settimana. L'arrestato, su disposizione del pubblico ministero di turno, dopo le formalità di rito, è stato posto agli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Danneggia ambulanza con ascia dopo lite con fratello: arrestato

BrindisiReport è in caricamento