menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evade e schiaffeggia i passanti in piazza: tre arresti in tre giorni per un uomo

Arrestato per due volte in meno di 24 ore un torrese che per due volte è evaso dai domiciliari. Il primo arresto a Latiano, dove era già stato ammanettato giovedì scorso, il secondo a Torre. Nel primo caso ha aggredito alcuni passanti, senza motivo

Doppia evasione e doppio arresto nel giro di poche ore per il 30enne di Torre Santa Susanna, Giuseppe De Stradis, che già tre giorni fa (giovedì 27 luglio) era stato arrestato in flagranza di reato dopo aver dato in escandescenze all’esterno di un istituto di credito di Latiano.

Anche stavolta, è per le vie di Latiano che De Stradis ha “dato spettacolo”. Nella centralissima piazza Bartolo Longo, infatti, l’uomo, in evidente stato di alterazione, ha spintonato e schiaffeggiato alcuni passanti, senza giustificato motivo. Giunti subito sul posto i carabinieri del Norm della compagnia di San Vito dei Normanni e della locale stazione hanno cercato di calmare l’uomo, ma lo stesso gli si è scagliato contro, usando violenza anche contro di loro.

Per questo è stato ammanettato e condotto presso la propria abitazione in regime di domiciliari. Ma De Stradis, evidentemente, non ne voleva proprio sapere di starsene a casa, tant’è che poche ore dopo il 30enne è stato sorpreso per le vie di Torre Santa Susanna dai carabinieri della locale stazione.

I militari a quel punto lo hanno arrestato per la seconda volta. Stavolta, però, una volta espletate le formalità di rito, De Stradis, è stato condotto presso un comunità di Oria, sempre in regime di domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento