Cronaca

Furto nella villetta di una famiglia straniera: il ladro finisce in manette

I furti nelle villette di campagna sono un fenomeno ormai dilagante nella fascia nord della provincia di Brindisi. Ma non sempre le scorribande dei topi d'appartamento sortiscono gli effetti sperati. Si è imbattuto nei poliziotti, infatti, un 58enne di Ostuni

OSTUNI – I furti nelle villette di campagna sono un fenomeno ormai dilagante nella fascia nord della provincia di Brindisi. Ma non sempre le scorribande dei topi d’appartamento sortiscono gli effetti sperati. Si è imbattuto nei poliziotti, infatti, un 58enne di Ostuni, G.N., che nella serata di martedì (24 maggio) ha tentato di svaligiare la residenza rurale di proprietà di una famiglia straniera situata nell’agro della Città Bianca.

Il malfattore pensava di poter agire indisturbato, visto che l’abitazione era vuota. Ma si sbagliava di grosso, perché gli agenti del locale commissariato sono riusciti ad ammanettarlo. Una volta condotto in commissariato, il 58enne, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime di domiciliari.

Da tempo le forze dell’ordine sono impegnate in un servizio di prevenzione e repressione dei raid messi a segno nelle campagne ai danni dei beni di turisti residenti al Nord Italia o all’estero, come dimostrato anche dall’arresto al termine di un inseguimento sulla superstrada di una banda che aveva appena tentato di saccheggiare il villaggio di Costa Merlata effettuato la scorsa settimana, sempre dagli agenti del commissariato. E con l’approssimarsi dell’estate, i controlli si faranno ancora più serrati.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto nella villetta di una famiglia straniera: il ladro finisce in manette

BrindisiReport è in caricamento