Cronaca

I Cinque Stelle: "Eco-compattatori per i rifiuti indifferenziati, plastica e alluminio"

Mozione presentata dai consiglieri comunali Stefano Alparone ed Elena Giglio: "Se istallati costituirebbero un incentivo al conferimento, grazie al voucher, rispetto all’abbandono indiscriminato del rifiuto"

BRINDISI - "Il Comune di Brindisi si impegni ad installare, a costo zero per la collettività ed in linea con le migliori realtà europee e italiane, degli eco-compattatori per il recupero del rifiuto indifferenziato – plastica e alluminio": lo chiedono, in una mozione, i consiglieri di opposizione, Stefano Alparone ed Elena Giglio, del Movimento Cinque Stelle.

stefano alparone ed elena giglio-2

"Il conferimento diretto dei propri rifiuti - sostengono i pentastellati - ha come effetto diretto, quello di contribuire all’aumento delle percentuali di differenziata e l’ottenimento immediato di voucher spendibili presso aziende commerciali locali convenzionate. In pratica in questo processo attivato dagli eco-compattatori tutti gli attori sociali coinvolti traggono un beneficio. Dunque, il Comune senza spese aggiuntive, avrà come risultato la riduzione dei rifiuti da ritirare nei cassoni tradizionali o con il porta a porta, incrementando così la raccolta differenziata. Il cittadino conferendo i propri rifiuti ottiene un contro valore immediato spendibile nei punti convenzionati. Gli esercizi commerciali locali, aderenti all’iniziativa, avranno un ritorno concreto".

"Questo tipo di soluzione, se adottata, sarebbe di sicuro aiuto per il miglioramento anche del decoro urbano e della pulizia di strade e spazi comuni. Infatti se istallati gli eco-compattatori costituirebbero un incentivo al conferimento (grazie al voucher) rispetto all’abbandono indiscriminato del rifiuto. Inoltre, nel tempo, questa pratica porterebbe in dote un rilevante decremento dei costi per l’Amministrazione legata ai servizi di raccolta e pulizia. Riteniamo che questa proposta, di semplice applicazione, costituisca un validissimo strumento e un primo concreo passo verso il miglioramento della qualità dell’abitare cittadino che, siamo convinti, troverà ampio consenso in Consiglio".

Nello specifico i 5 stelle hanno chiesto al Consiglio di impegnare la Sindaca e la Giunta: ad installare degli eco-compattatori sul territorio comunale elaborando un piano di definizione delle aree al fine di incrementare la raccolta ed il recupero delle bottiglie di plastica e dei contenitori di alluminio conferite dai cittadini; a predisporre un sistema di convenzione per l’affidamento del servizio di raccolta, trasporto e recupero degli eco-compattatori; a studiare un sistema di conferimento e raccolta di bottiglie di plastica e lattine di alluminio tale da incentivare sia i cittadini che gli esercizi commerciali presenti sul territorio; a stabilire un calendario lavori che permetta d’iniziare il prima possibile la discussione in Commissione al fine di raggiungere tale obiettivo nel tempo più ristretto possibile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Cinque Stelle: "Eco-compattatori per i rifiuti indifferenziati, plastica e alluminio"

BrindisiReport è in caricamento