menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Alessandro Muccio

Foto di Alessandro Muccio

Processione Corpus Domini: il vescovo cade da cavallo e si fratture le costole

La caduta è avvenuta in via Montenegro, pochi istanti dopo l'uscita dalla Curia. Il vescovo ha riportato fratture alle costole e traumi contusivi

Articolo aggiornato alle 10.55 del 4 giugno 2018

BRINDISI - L'arcivescovo di Brindisi, Domenico Caliandro, è caduto da cavallo, all'inizio della tradizionale processione del Corpus Domini. L'incidente si è verificato, davanti agli occhi di centinaia di fedeli, in via Montenegro, discesa che collega piazza Duomo a viale Regina Margherita, pochi istanti dopo l'uscita dalla Curia, intorno alle ore 19 di domenica 3 giugno.

Processione Corpus Domini 2018 3-2

Soccorso da personale dell'ambulanza dell'Ordine di Malta, Caliandro, cosciente ma sanguinante dal labbro, è stato trasportato al pronto soccorso dell'ospedale Antonio perrino, dove sono state diagnosticate fratture alle costole e vari traumi contusivi, situazione confermata anche ufficialmente dalla Curia.

Su decisione dei medici che stanno seguendo l'evoluzione clinica delle condizioni dell'arcivesco, monsignor Domenico Caliandro è stato trasferito dall'Unità di Ortopedia al reparto di Pneumologia del Perrino, probabilmente per l'effetto delle fratture costali sulle attività respiratorie del prelato.

Le radici storiche dell'evento religioso

 La processione è proseguita con il Santissimo Sacramento portato a piedi, sotto al tradizionale baldacchino sorretto dai volontari dell’Ordine di Malta, dal vicario della curia, parroco della basilica Cattedrale, don Fabio Ciollaro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento