Incendi notturni appiccati di continuo: parco Buscicchio in balia dei vandali

Vigili del fuoco chiamati più volte per spegnere i roghi appiccati a cumuli di aghi di pino. Intervenuti anche i carabinieri

BRINDISI – Appiccano un incendio, aspettano che i vigili del fuoco lo spengano e poi ne accendono un altro, costringendo i pompieri a nuovo intervento. Questa storia va avanti da almeno una settimana all’interno del parco Buscicchio, situato in via Mantegna, al rione Sant’Elia. L’ultima di una lunga serie di bravate si è verificata la scorsa notte (venerdì 11 settembre).

Ingresso parco Buscicchio-2

Intorno all’una è arrivata una richiesta di intervento al 115. Giunta sul posto, una squadra di vigili del fuoco trova un cumulo di aghi in fiamme, alle spalle del tensostatico. Un classico, purtroppo, da quelle parti. Occorrono pochi secondo per spegnere il piccolo rogo e rientrare in caserma. Sulla via del ritorno, però, la squadra è costretta a un nuovo dietro front, sempre per il solito motivo: incendio di aghi di pinto. Stavolta, oltre ai pompieri, intervengono anche i carabinieri. Mentre i primi mettono a tacere le fiamme, i secondo pattugliano il perimetro del polmone verde. Ma dei vandali non si trova alcuna traccia.

Incendio aghi pino parco Buscicchio-2

Solo intorno alle 2.30 la squadra è rientrata alla base, senza ulteriori seccature. E' da una settimana, come detto, che all’interno di parco Buscicchio si “scherza con il fuoco”. Purtroppo non ci si rende conto dei danni potenziali di queste bravate. Tenere impagnata una squadra di vigili del fuoco per ore potrebbe ritardare l'invio di soccorsi per interventi ben più importanti, in cui magari ci potrebbero essere delle vite da salvare. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La struttura, si sa, è presa continuamente di mira da vandali. Ne sanno qualcosa il titolare della pizzeria situata all’ingresso del parco e i responsabili della società di ginnastica Temese, utilizzatrice del tensostatico. Fra furti e danneggiamenti, i teppisti sono entrati in azione un’infinità di volte, anche in pieno lockdown. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • Maltempo nel Brindisino: danni e allagamenti, intervengono i vigili del fuoco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento