rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Incidente Martina, si aggrava 28enne

TARANTO - Una donna di 28 anni una dei dieci feriti dell'incidente stradale avvenuto domenica 29 gennaio sulla statale 172 Taranto - Martina Franca nel quale tre persone sono morte, è stata trasferita dal reparto di chirurgia a quello di rianimazione dell'ospedale Santissima Annunziata, a causa di un aggravamento del suo stato clinico. I feriti dell’incidente sono distribuiti tra l’ospedale di Taranto e quello di Martina Franca.

TARANTO - Una donna di 28 anni una dei dieci feriti dell'incidente stradale avvenuto domenica 29 gennaio sulla statale 172 Taranto - Martina Franca nel quale tre persone sono morte, è stata trasferita dal reparto di chirurgia a quello di rianimazione dell'ospedale Santissima Annunziata, a causa di un aggravamento del suo stato clinico. I feriti dell'incidente sono distribuiti tra l'ospedale di Taranto e quello di Martina Franca.

Nell'incidente, causato dalla Ferrari 458 guidata dall'imprenditore agricolo Michele Nigro di 56 anni, di Crispiano (la vettura si è spezzata in due tronconi e Nigro è morto sul colpo), oltre a quest'ultimo hanno perso la vita due degli occupanti della Citroen Picasso che ha subito il primo impatto con l'auto impazzita: sono Domenico Tagliente, 57 anni, che era alla guida, e la moglie Angela Massafra, 56enne, deceduta durante il tragitto dell'ambulanza verso l'ospedale di Martina.

Sono rimasti rimasto feriti il figlio dei coniugi Tagliente, Giuseppe di 35 anni, una ragazza di 21 anni, Priscilla Basile, e una bambina di sedici mesi, figlia della coppia. Tutti ricoverati all'ospedale di Taranto. Sulle dinamiche del terribile incidente sta ancora indagando la Polstrada.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente Martina, si aggrava 28enne

BrindisiReport è in caricamento