menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una foto di repertorio di un precedente intervento di soccorso. Sotto, la CP 844

Una foto di repertorio di un precedente intervento di soccorso. Sotto, la CP 844

Intercettata dal Roan un'altra barca a vela con decine di migranti

Una barca a vela con almeno cinquanta migranti a bordo è stata intercettata poco dopo le 17 da una delle motovedette del Reparto operativo aeronavale di Bari della Guardia di Finanza al largo della costa di San Cataldo

Una barca a vela con almeno cinquanta migranti a bordo è stata intercettata poco dopo le 17 da una delle motovedette del Reparto operativo aeronavale di Bari della Guardia di Finanza al largo della costa di San Cataldo, nel corso di una operazione di ricerca e soccorso nell’ambito dell’operazione Triton-Frontex.

Scarse al momento le notizie sulla situazione. Gli interventi di soccorso sono passati sotto il coordinamento della Direzione marittima di Bari, che ha invito sul punto due unità delle Capitanerie di Brindisi, la CP 844, e Otranto. Si sa solo che era stata segnalata qualche ora fa la presenza in quel tratto di mare di un barcone di colore blu con alcune decine di migranti. In realtà si trattava di una barca a vela, anche se non si può escludere che le imbarcazioni siano più di una.

CP 844 Comunicato (2)-2

Per rintracciare il bersaglio, oltre ai radar sono stati impegnati anche elicotteri. Adesso la corsa contro il tempo per recuperare i migranti e prestare le cure necessarie. E capire da quanti giorni erano in mare, e sono stati gli stenti e le pessime condizioni a bordo a provocare i decessi segnalati all’equipaggio dell’unità della Guardia di Finanza dalle persone in balia del mare. Già in allarme a terra l’apparato di accoglienza, di identificazione, ma soprattutto in questo caso di intervento sanitario.

Non si ancora neppure se a bordo vi fossero ancora gli scafisti. La barca a vela viene rimorchiata verso Otranto. Durante le operazioni di soccorso qualcono via radio, dalla barca a vela, ha comunicato che a bordo vi erano anche vittime. Cosa, alla verifica dei militari delle "fiamme gialle" saliti a bordo, non corrispondente alla realtà: si pensa ad un espediente per accelerare i soccorsi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: calano ancora i ricoveri, ma i numeri restano alti

  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

  • Attualità

    Siap, il segretario generale nazionale Tiani in visita a Brindisi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento