menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
smartphone collegato con telecamera in casa

smartphone collegato con telecamera in casa

La banda che ruba iPhone nei negozi

OSTUNI - Una banda di stranieri, due dei quali denunciati, ha rubato con destrezza alcune decine di I-phone ai titolari di negozi di vario tipo in cui entrava con i più abili stratagemmi. Sull’indagine vige l più assoluto riserbo degli agenti del commissariato di Ostuni, diretti dal vicequestore Francesco Angiuli.

OSTUNI - Come si fa a vivere senza uno smartphone? Anzi, come si fa a vivere senza un iPhone? E' su questo bisogno diffuso che non è per nulla figlio della crisi economica che poggiava le fondamenta l'attività di una banda di stranieri, due dei quali denunciati, che aveva trafugato con destrezza alcune decine di telefonini d'ultima generazione, proprio quelli con la mela, ai titolari di negozi di vario tipo in cui entrava con i più abili stratagemmi.

Sull'indagine, ancora nel pieno del suo corso, vige il più assoluto riserbo degli agenti del commissariato della Città bianca, diretti dal vicequestore Francesco Angiuli. Sarebbero stati identificati e indagati a piede libero per ricettazione due cittadini georgiani, uno di 40 e l'altro di 20 anni che avevano fatto visita negli ultimi giorni ai titolari di alcune attività commerciali. A tutti era toccata la stessa sorte: appena dopo la comparsata della coppia avevano dovuto prendere atto della sparizione del proprio personalissimo iPhone.

Si badi bene, solo prodotti Apple, niente di simile o di alternativo.Non è ancora chiaro se la refurtiva sia stata recuperata e restituita ai proprietari dagli investigatori che si sono occupati dell'inchiesta. Il giochetto è stato però scoperto, forse anche perché coloro che lo avevano ideato hanno finito con l'esagerare.Due denunce e ancora tanto da cercare. Sono sicuri, i poliziotti ostunesi, che il piccolo business che molto probabilmente prevedeva poi la vendita degli iPhone attraverso un fiorente mercato nero, lì dove anche chi non potrebbe permetterselo trova il proprio irrinunciabile oggetto del desiderio a quattro soldi, fosse gestito da più persone. In procinto d'essere individuate.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: calano ancora i ricoveri, ma i numeri restano alti

  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

  • Politica

    Il Tar dà ragione a Maiorano, eletto sindaco per due voti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento