rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

La Morvillo al freddo e al gelo

BRINDISI – Gli studenti dell’Istituto Professionale Statale per i Servizi Sociali “Francesca Morvillo Falcone” di Brindisi ad oggi sono ancora con i riscaldamenti spenti. A denunciare tale situazione sono gli stessi ragazzi che sono stati costretti a portare nello zaino un plaid o una coperta, per cercare in qualche modo di non soffrire il freddo. “C’è un guasto tecnico all’impianto di riscaldamento, se ne sono accorti i tecnici della Provincia che sono venuti a scuola 4 o 5 giorni fa per la manutenzione”: questa la spiegazione della preside Rosanna Maci.

BRINDISI - Gli studenti dell'Istituto Professionale Statale per i Servizi Sociali "Francesca Morvillo Falcone" di Brindisi ad oggi sono ancora con i riscaldamenti spenti. A denunciare tale situazione sono gli stessi ragazzi che sono stati costretti a portare nello zaino un plaid o una coperta, per cercare in qualche modo di non soffrire il freddo. "C'è un guasto tecnico all'impianto di riscaldamento, se ne sono accorti i tecnici della Provincia che sono venuti a scuola 4 o 5 giorni fa per la manutenzione": questa la spiegazione della preside Rosanna Maci.

Le scuole di Brindisi e provincia hanno i riscaldamenti accesi da almeno una settimana (anche se in alcuni istituti i termosifoni sono appena tiepidi, denunciano gli studenti), ma non la Morvillo Falcone in via Galanti. Il sopralluogo da parte dei tecnici provinciali nell'istituto è avvenuto solo la settimana scorsa. E' stato rilevato un guasto, afferma la dirigente scolastica, una scheda elettronica pare, che ancora non è stata sostituita e che quindi costringe gli studenti e gli insegnanti a stare in classe al freddo.

"Mi è stato riferito dai collaboratori scolastici - ha detto Rosanna Maci a BrindisiReport.it - che i tecnici della Provincia sono stati a scuola quattro o cinque giorni fa per fare la prima manutenzione ed avviare i riscaldamenti ma a quanto pare una è risultata non funzionante e che quindi andava sostituita. Ieri ho sollecitato la Provincia affinchè rimediassero al guasto ma mi hanno risposto che questa scheda non si trova a Brindisi (come al solito, ndr), che è stata quindi ordinata e si sta aspettando che arrivi".

Gli studenti della Morvillo Falcone da alcuni giorni hanno provveduto da soli a riscaldarsi in qualche modo, portando a scuola una coperta. Seguono le lezioni con i plaid addosso, oltre ai cappotti, sciarpe e cappelli in lana. "Sembra una barzelletta - hanno detto alcuni studenti a Brindisireport.it - ma sembriamo tanti pupazzi di neve perché non sappiamo più come fare per non soffrire il freddo. Siamo arrivati a portarci i plaid da casa perché i cappotti e le sciarpe non ci bastavano più. E' una situazione incresciosa che va ad accodarsi a tante altre".

La manutenzione degli impianti di riscaldamento degli istituti scolastici è di competenza dell'ente provinciale di appartenenza. Ma forse, per sviare questo inconveniente e non far vivere i ragazzi al freddo, la dovuta manutenzione non deve essere fatta qualche settimana prima di dicembre?

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Morvillo al freddo e al gelo

BrindisiReport è in caricamento