Mentre prova i pantaloni gli rubano l'auto

BRINDISI – Mai avrebbe pensato la vittima dell'ennesimo furto d'auto che il veicolo gli sarebbe stato sottratto mentre lasciava incustoditi per pochi secondi i pantaloni in un camerino di prova in un negozio di abbigliamento. Qualcuno ha sfilato le chiavi dai suoi pantaloni mentre lui era intento a provarne di nuovi.

Ingresso Ipercoop

BRINDISI – Mai avrebbe pensato la vittima dell'ennesimo furto d'auto che il veicolo gli sarebbe stato sottratto mentre lasciava incustoditi per pochi secondi i pantaloni in un camerino di prova in un negozio di abbigliamento. Invece gli è proprio successo. Qualcuno ha sfilato le chiavi dai suoi pantaloni mentre lui era intento a provarne di nuovi (e ad ammirarsi davanti a uno specchio) ed è fuggito con la sua Renault Clio parcheggiata poco distante dallo store. È accaduto poco dopo le 20 di ieri in viale Commenda a Brindisi, praticamente sotto gli occhi di numerosi passanti.

La scena è stata seguita da alcuni passanti: la vittima di questo furto, insolito nelle modalità, si è precipitata in strada mentre indossava ancora i pantaloni da acquistare, perchè quelli suoi nel camerino non c'erano più. Li avrebbe trovati sul marciapiedi, per terra vicino l'ingresso del centro di abbigliamento, mentre la sua auto partiva con chissà quale soggetto alla guida. Dell'episodio sono stati informati gli agenti della sezione Volanti della questura di Brindisi contattati attraverso il 113. E' stata sporta regolare denuncia contro ignoti. Non si esclude che il ladro venga rintracciato. In viale Commenda ci sono numerose telecamere i cui fotogrammi con tutta probabilità saranno visionati dagli investigatori.

Ma a proposito di furti dalle circostanze insolite c'è da segnalare anche un colpo al centro commerciale Ipercoop dove ieri pomeriggio una donna è stata fermata dalla polizia con un casco da motociclista nuovo di zecca e con il cartellino del prezzo appeso, chiaramente di provenienza furtiva ma che la donna ne avrebbe spiegato il possesso dicendo che lo aveva preso per errore: in un momento di distrazione invece di prendere il suo vecchio casco aveva preso quello in vendita. Versione che non ha per niente convinto i poliziotti che l'hanno accompagnata in Questura.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cinema: si è spenta la regista brindisina Valentina Pedicini

  • Polpo da record: giornata di pesca fruttuosa a Lendinuso

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Covid-19: oltre 10mila i tamponi effettuati. I positivi continuano a crescere

  • Banda delle spaccate scatenata: doppio raid in centro

  • Positivo al covid se ne va a spasso: scoperto dai carabinieri e denunciato

Torna su
BrindisiReport è in caricamento