Mesagne. Ai domiciliari per detenzione illegale di pistola e munizioni

L'arma era nascosta all’interno di una intercapedine della cucina insieme al caricatore ed una ventina di proiettili

MESAGNE - I carabinieri della locale stazione hanno tratto in arresto in flagrante un 32enne di Mesagne, per detenzione illegale di armi. Durante, infatti, una perquisizione nell'abitazione dell'uomo è stata rinvenuta una pistola Beretta calibro 7,65 nascosta nell'intercapedine della cucina. Il caricatore conteneva 8 colpi oltre a circa 20 proiettili calibro 7,65. Il tutto è stato sequestrato e il 32enne sottoposto ai domiciliari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Festa di compleanno senza mascherine, ma con petardi: 11 denunce

  • Auto si ribalta e finisce nelle campagne: spavento per una ragazza

  • Covid, Puglia: la curva rallenta. Nel Brindisino cinque decessi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento