Parcheggiatore stroncato da malore: eseguita autopsia e fissati i funerali

Eseguita nella giornata di oggi lunedì 19 agosto. La salma nel tardo pomeriggio è stata restituita alla famiglia, domani i funerali

FASANO – E’ morto di infarto ma per chiarezza sulle cause si deve attendere l’esito degli esami istologici, “Ciccio un euro” (Franco Nigro), il parcheggiatore 55enne di Montalbano di Fasano, deceduto la notte di Ferragosto per un attacco cardiaco sopraggiunto durante una lite. La tragedia si è consumata nel parcheggio che l’uomo gestiva situato nella zona degli stabilimenti balneari di Lido Morelli, nel perimetro del parco regionale delle Dune Costiere.

Nella giornata di oggi lunedì 19 agosto, è stata eseguita l’autopsia. La salma nel tardo pomeriggio è stata restituita alla famiglia, domani alle 16.30, presso la Chiesa parrocchiale Montalbano, si svolgeranno i funerali.

Chi era "Ciccio un euro"

Nigro, noto parcheggiatore del litorale ostunese, è stato stroncato da un arresto cardiocircolatorio mentre litigava con un automobilista. La lite sarebbe scoppiata per difendere la moglie che continua a non darsi pace per la perdita così assurda del marito. In una notte di festa, mentre lavorava.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La famiglia, assistita dagli avvocati Antonello Anglani e Andrea Melpignano, ha chiesto chiarezza sulle cause del decesso. Nella mattinata di oggi è stato conferito l’incarico per l’autopsia al medico legale Antonio Carusi ma l’esame, seppur confermando la morte per infarto, non ha chiarito del tutto le cause che lo hanno provocato. “Ciccio un euro” così conosciuto nella movida ostunese soffriva di problemi cardiaci. La famiglia si chiede se a causare la morte ha influito lo stato di agitazione provocato dal diverbio. Tutti aspetti che potrebbero essere più chiari con l’esame istologico di alcuni tessuti prelevati. Al momento resta il dolore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • Furto al bancomat con inseguimento: banditi cadono in strapiombo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento