Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Pug e processo Goggi, un prof di Bari consulente del Comune di Brindisi

Incarico a Francesco Selicato, docente di Ingegneria civil, 6mila euro. L’architetto chiede danni per 246 mila euro, l’Ente cinque milioni per il ritardo nella redazione del piano

BRINDISI – Nel braccio di ferro legale pendente in Tribunale sullo sfondo del Pug, il Comune sarà affiancato da un prof universitario di Bari per resistere alla richiesta di danni presentata dall’architetto Giorgio Goggi, all’indomani della rottura del contratto per la redazione del piano: l’incarico di consulente tecnico è stato affidato a Francesco Selicato, docente di Ingegneria civile al Politecnico pugliese, con impegno di spesa pari a seimila euro.

L’incarico

Giorgio GoggiIl docente è stato nominato con determina firmata dal dirigente del settore Affari legali di Palazzo di città, Pasquale Greco, anche segretario generale, tenuto conto della necessità di “avvalersi di un professionista in grado di supportare la difesa dell’Amministrazione”, affidata agli avvocati interni, “tenuto conto del valore della causa”. Selicato, titolare di cattedra presso il Dipartimento di Scienze dell’Ingegneria civile e dell’Architettura ha comunicato la propria disponibilità ad assumere il compito con mail. L’importo pattuito è al netto degli oneri fiscali. Ed è stato impegnato in un capitolo ad hoc del bilancio di previsione.

Il nodo legale si presenta particolarmente complesso perché al centro del contenzioso dinanzi al Tribunale civile di Brindisi c’è il piano urbanistico della città e in particolare le differenti vedute sullo sviluppo della costa a Nord della città. Da un lato Goggi, architetto di Milano, autore dell’atto di citazione con richiesta di condanna dell’Ente al risarcimento di danni materiali per almeno 246mila euro. Somma chiesta dai legali di Goggi, anche lui prof universitario, sia in prima persona che come capo dell’equipe di lavoro incaricato con contratto sottoscritto il 29 ottobre 2010, per 160mila euro oltre Iva.

La richiesta di Goggi

Secondo gli avvocati dell’architetto, Franco Gagliardi La Gala e Massimo Del Prete,  è unicamente “colpa del Comune” se il contratto per la redazione del Pug è saltato. Il rapporto di Goggi con l’Ente, risalente all’Amministrazione di centrodestra con Domenico Mennitti sindaco, naufragò il 21 agosto 2015, periodo della Giunta di centrosinistra con Mimmo Consales primo cittadino.

Goggi ha scelto la strada del giudizio civile, in aggiunta a quella penale che resta pendente in Procura per effetto delle denunce incrociate delle parti, dopo le parole spese dall’ex assessore all’Urbanistica, Pasquale Luperti sui tempi e sul contenuto della bozza del Pug.

A Palazzo di città, dopo la caduta della Giunta Consales e il periodo commissariamento, La nuova Amministrazione centrista con la prima sindaco donna, Angela Carluccio,  ha deciso di “resistere” sostenendo la legittimità della risoluzione contrattuale per “gravi criticità nel corso del rapporto contrattuale ascrivibili al raggruppamento temporaneo d’imprese” e  per questo è stato conferito incarico agli avvocati interni, Francesco Trane (ora non più al Comune, dopo il provvedimento del commissario) e Monica Canepa.

L'offensiva legale del Comune

Il municipio di Brindisi durante l'incontro su Multiservizi-2L’Ente, dal canto suo, ha già depositato una perizia sulla stima dei danni che il Comune ha subito e continua a subire, per un totale di cinque milioni e 132mila euro. Il conteggio è il risultato di una stima affidata all’ingegnere Gaetano Padula attuale dirigente, secondo il quale il Comune ha diritto a ottenere il versamento di 59mila euro a titolo di penale per i 400 giorni di ritardo e ha anche il diritto per chiedere il ristoro dei danni, per due motivi: prima di tutto in considerazione del fatto che lo sviluppo urbanistico è stato “strozzato” non essendoci lo strumento base, vale a dire il Pug, con notevoli perdite di chance in termini di investimenti; in secondo luogo tenuto conto della lesione dell’immagine dell’Ente come conseguenza del clamore mediatico della vicenda.

A settembre, nuova udienza del processo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pug e processo Goggi, un prof di Bari consulente del Comune di Brindisi

BrindisiReport è in caricamento