menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti abbandonati in strada: incastrata dalle telecamere del parco

L'inquinatrice, una donna di 28 anni, sanzionata con una multa che può andare da 25,00 euro ad 500,00 euro

MESAGNE - Grazie alle telecamere di videosorveglianza presenti nel Parco Potì il comando di polizia locale ha individuato e sanzionato una donna di 28 anni residente nelle vicinanze la quale abbandonava abitualmente in tarda serata, quando l’affluenza in zona è più bassa, spazzatura non differenziata in sacchi di plastica. 

A far partire le indagini dei vigili è stata la segnalazione di un cittadino, anch’egli residente in zona, che «notava il ricorrente abbandono di spazzatura in sacchetti di plastica». 

Il comando ha disposto il diverso posizionamento di alcuni «occhi elettronici» ed è riuscito ad identificare la donna ed a multarla con una contravvenzione «ai sensi dell’art. 7 bis comma 1-bis del Tuel» multa che può andare da 25,00 euro ad 500,00 euro. I vigili hanno inoltre avviato accertamenti sullo stesso nucleo familiare al fine di verificare il regolare pagamento delle tasse previste per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: calano ancora i ricoveri, ma i numeri restano alti

  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

  • Politica

    Il Tar dà ragione a Maiorano, eletto sindaco per due voti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento