menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Simula un incidente e chiede il rimborso: scoperto un altro poncio

Denunciato un 36enne campano per il reato di per il reato di fraudolento danneggiamento di beni assicurati

VILLA CASTELLI – I furbetti degli incidenti stradali tornano in azione. L’ultimo poncio è stato scoperto dai carabinieri della stazione di Villa Castelli, a seguito di una querela sporta lo scorso 24 ottobre da Groupama Assicurazioni Spa con sede a Roma. I militari hanno infatti appurato che il 36enne G.E., residente a Casalnuovo di Napoli, ha chiesto alla compagnia assicurativa un rimborso per in sinistro simulato a Napoli il 17 marzo 2017. L’uomo è stato quindi denunciato all’autorità giudiziaria per il reato di fraudolento danneggiamento di beni assicurati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento