Abbandono di rifiuti: altri quattro inquinatori stanati dalle telecamere

Gli agenti della polizia locale elevano multe da un minimo di 300 a un massimo di 3mila euro nelle campagne e nel centro abitato

SAN VITO DEI NORMANNI – Le telecamere mobili stanano altri incivili. Quattro persone sono state multate per abbandono selvaggio di rifiuti nel territorio comunale di San Vito dei Normanni. Il fenomeno non riguarda soltanto le contrade rurali ma anche il centro abitato. Gli agenti della polizia locale di San Vito diretti dal comandante Alma Passante hanno infatti monitorato le aree maggiormente interessate dalla piaga. Dopo aver identificato i responsabili, a ognuno di loro è stata elevata una sanzione amministrativa pecuniaria da 300 a 3mila euro, per violazione dell’articolo 255 del testo unico, che sanziona appunto "chiunque abbandona o deposita rifiuti ovvero li immette in acque superficiali o sotterranee”. I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terrore in strada: moglie getta acido addosso al marito, lui è grave

  • Aggredito con l'acido dalla moglie: uomo stabile ma gravissimo

  • Uomo ustionato con l'acido: la moglie ora è accusata di tentato omicidio

  • Rapina in pieno giorno: banditi armati di taglierino assaltano banca

  • Temporale sulla città: strade allagate e case senza energia elettrica

  • Covid: nuovo picco di casi in Puglia. Nel Brindisino altri due contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento