Pioggia, temporali e venti di burrasca, allerta per le prossime 46 ore

Il servizio di Protezione civile segue l'evolversi della situazione in costante contatto con il dipartimento nazionale e regionale

Venti di burrasca dai quadranti orientali e temporali sono attesi per le prossime 46 ore nella Regione. Per questo la Protezione civile ha emanato l’allerta arancione per i rischi legati al vento forte, e gialla per il rischio idrogeologico. Dalle prime ore  di questo pomeriggio e fino al tardo mattino di veenrdì 27 marzo, si prevedono precipitazioni da sparse a diffuse anche a caratetre di rovescio o temporale con quantitativi generalmente moderati. Venti da burrasca a burrasca forte. Il servizio di Protezione civile segue l'evolversi della situazione in costante contatto con il dipartimento nazionale e con la Regione Puglia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Brindisi-Bari, muore un motociclista brindisino

  • Scontro alla zona industriale, giovane motociclista perde la vita

  • Virus: schizzano i contagi, chiuse altre scuole nel Brindisino

  • Trovata morta nell'auto in cui viveva: dramma della solitudine al cimitero

  • Un contributo a fondo perduto fino a 40mila euro per gli artigiani

  • Covid, l'avanzata del virus in Puglia: aumentano i nuovi positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento