rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Politica

Gesuiti più avanzati del vice sindaco

Irrompe in questi giorni, sui media nazionali e locali, la polemica tra chi si schiera a favore delle unioni di fatto e chi no. Tra chi è favorevole alla istituzione del Registro delle Unioni Civili e chi no. Anche su questo giornale è stato dato (ed ancora si da) spazio a questo argomento. Il sindaco Consales trova l’istituzione del registro un segno inconfondibile di civiltà e di democrazia. Il Consigliere del PD, Salvatore Valentino, parla di superamento del “vulnus legato al mancato riconoscimento di qualsivoglia diritto a coppie omo ed eterosessuali”

Irrompe in questi giorni, sui media nazionali e locali, la polemica tra chi si schiera a favore delle unioni di fatto e chi no. Tra chi è favorevole alla istituzione del Registro delle Unioni Civili e chi no. Anche su questo giornale è stato dato (ed ancora si da) spazio a questo argomento. Il sindaco Consales trova l'istituzione del registro un segno inconfondibile di civiltà e di democrazia. Il Consigliere del PD, Salvatore Valentino, parla di superamento del "vulnus legato al mancato riconoscimento di qualsivoglia diritto a coppie omo ed eterosessuali"

Il vice sindaco Baldassarre taglia corto: "Il Registro delle unioni civili non è un tema che ci appassiona e non ha priorità sugli altri problemi cittadini. Tanto più che non faceva parte del programma elettorale del nostro sindaco". Ed ancora "Noi siamo per la famiglia, per il potenziamento del welfare, per la sussidiarietà. In questo momento dobbiamo sostenere le famiglie, che secondo il dettato costituzionale, lo ricordo, sono fondate sul matrimonio tra uomo e donna. Il tema proposto da Valentino non interessa il mio partito". Sottolineando che i problemi sono altri.

Non credo che i problemi possano essere categorizzati in problemi di serie A e problemi di serie B. Tutti devono essere risolti. Né una questione così delicata di civiltà e democrazia può essere elusa o liquidata richiamando la mancanza di essa nel programma politico sottoscritto dalla coalizione. Non credo che una questione così delicata possa essere così semplicemente liquidata opponendo una lettura miope dell'art. 29 della Costituzione.

I padri costituenti quando parlano di società naturale fondata sula matrimonio non hanno voluto escludere la tutela ovvero il riconoscimento di altre forme di convivenza; ed infatti nel successivo articolo 30 parla dei doveri dei genitori nei confronti dei figli nati fuori dal matrimonio; e nell'art. 2, dove forte è stato l'intervento dei cattolici, si attribuisce particolare rilevanza alle formazioni sociali ove si svolge la personalità del singolo. Perché allora non anche alle unioni civili?

E che fare se anche nell'art. 9 della Carta dei diritti fondamentali viene riconosciuto "Il diritto di sposarsi e il diritto di costituire una famiglia sono garantiti secondo le leggi nazionali che ne disciplinano l'esercizio" senza fare riferimento" facendo venir meno il riferimento alla diversità di sesso (presente invece nella Convenzione europea dei diritti dell'uomo del 1950) , dovremmo fuggire dall'Unione Europea?

Ancora la Carta dei diritti mette in risalto il valore delle diversità; diversità culturale,religiosa e linguistica; ed il divieto di discriminazione cui si contrappone quindi il riconoscimento dell'"altro" che non deve essere discriminato dalle nostre convinzioni. La Chiesa rispetto al riconoscimento delle unioni di fatto, già operato con diverse declinazioni dalle nazioni dell'Unione Europea culturalmente più rappresentative (Danimarca, Belgio Francia Olanda, Svezia Germania, Spagna), ha eretto un netto muro.

Ma nella rivista milanese dei gesuiti "Aggiornamenti sociali" del maggio 2007 già si leggeva "risulterebbe contrario al principio di uguaglianza escludere dalle garanzie certi tipi di convivenze, segnatamente quelle tra persone dello stesso sesso". Ed allora perché in un percorso di incivilimento non si dovrebbero istituire almeno i Registri delle unioni civili che giammai potranno offendere il cattolico o il laico?

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gesuiti più avanzati del vice sindaco

BrindisiReport è in caricamento