rotate-mobile
Politica

Il Pd: primarie per i futuri sindaci

BRINDISI – Confronto con tutte le forze di centrosinistra in vista delle prossime scadenze elettorali amministrative, per riconfermare le maggioranze che governano la Provincia di Brindisi e la Regione Puglia. Per la scelta dei candidati sindaci, nel caso le proposte siano diverse, lo strumento per decidere sarà quello delle primarie. A due anni e mezzo dall’avvio dell’esperienza di governo alla Provincia, aprire assieme al presidente Massimo Ferrarese e agli altri partner di governo una riflessione approfondita e articolata. Fine dei doppi incarichi istituzionali. E’ questa la sintesi della due giorni di dibattito nella direzione provinciale del Pd, la prima tappa il 16 settembre, la seconda il 5 ottobre.

BRINDISI - Confronto con tutte le forze di centrosinistra in vista delle prossime scadenze elettorali amministrative, per riconfermare le maggioranze che governano la Provincia di Brindisi e la Regione Puglia. Per la scelta dei candidati sindaci, nel caso le proposte siano diverse, lo strumento per decidere sarà quello delle primarie. A due anni e mezzo dall'avvio dell'esperienza di governo alla Provincia, aprire assieme al presidente Massimo Ferrarese e agli altri partner di governo una riflessione approfondita e articolata. Fine dei doppi incarichi istituzionali. E' questa la sintesi della due giorni di dibattito nella direzione provinciale del Pd, la prima tappa il 16 settembre, la seconda il 5 ottobre.

Il mandato di attuare queste indicazioni è stato dato al segretario provinciale Corrado Tarantino e alla delegazione provinciale, mentre il senatore Salvatore Tomaselli si occuperà dell'organizzazione nel territorio di incontri sulla situazione politica nel Paese. Di segnali per gli alleati ve ne sono diversi, piuttosto chiari, ma anche quelli diretti all'interno dello stesso Partito Democratico sono netti. A partire dalla faccenda dei doppi incarichi istituzionali, che - par di capire - dovrebbe evolversi nelle dimissioni di chi li detiene da una delle assemblee elettive o di enti occupate. Sui tempi di realizzazione di questo criterio si è indotti a pensare a fasi piuttosto ravvicinate, visto che il documento conclusivo dice "di dare seguito alla nota inviata dal segretario Provinciale alle rappresentanze istituzionali del Partito in merito alla vicenda dei doppi incarichi istituzionali".

L'altro mandato affidato a Tarantino dalla direzione provinciale è, assieme al presidente dell'assemblea provinciale, al capogruppo e al vice presidente "di incontrare il Presidente della Provincia, Massimo Ferrarese, per promuovere la convocazione di un incontro tra le forze politiche impegnate nel governo della Provincia per realizzare una comune e articolata riflessione a due anni e mezzo dall'avvio dell'esperienza amministrativa".

Per quanto riguarda le amministrative del 2012 (comunali a Brindisi, Fasano e San Michele Salentino), l'interlocuzione con lo schieramento di centrosinistra dovrà svolgersi "su idee programmatiche chiare e qualificanti per il governo delle città su cui costruire convergenze e alleanze; individuazione di candidati sindaci capaci di rappresentare la coalizione e il progetto politico". Sarà il tavolo della coalizione, ha stabilito la direzione provinciale del Pd, "a definire il metodo più opportuno a salvaguardare l'unità e il progetto politico, e a tal proposito il PD, nel caso di più proposte di candidati sindaco al tavolo della coalizione, ritiene le primarie di coalizione lo strumento utile a dirimere eventuali contrapposizioni".

A questo metodo, dice la direzione provinciale del Pd, sono vincolati tutti i circoli delle diverse città: "Questo percorso si svolgerà in uno con i dirigenti e gli iscritti dei comuni interessati al voto ed infatti la delegazione provinciale sarà integrata dalla partecipazione dei segretari di circolo interessati ogni volta che si discuterà del comune di appartenenza". Quindi, appare chiaro che ciò che si decide a Brindisi non dovrà essere poi disfatto altrove, ferma restando la garanzia del coinvolgimento costante degli iscritti della località interessata".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pd: primarie per i futuri sindaci

BrindisiReport è in caricamento