menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo redattore del Pug di Brindisi: pronto l'atto di indirizzo per la gara

L’amministrazione comunale in carica fa sapere, attraverso una nota dell’assessore Giampiero Campo, di aver compiuto il primo passo per riprendere la redazione del Piano urbanistico generale di Brindisi

BRINDISI – L’amministrazione comunale in carica fa sapere, attraverso una nota dell’assessore Giampiero Campo, di aver compiuto il primo passo per riprendere la redazione del Piano urbanistico generale di Brindisi, dopo il divorzio burrascoso tra la precedente giunta Consales e il professor Giorgio Goggi, con strascichi giudiziari su più fronti, e il passo indietro per mancanza delle condizioni necessarie da parte del successore, il professore Francesco Karrer, nominato sempre dalla giunta Consales.

Su proposta dell'assessore all'Urbanistica, dunque, la giunta comunale “ha approvato l'atto di indirizzo per l’affidamento dell’incarico professionale di servizi di ingegneria ed architettura per l’elaborazione del Piano Urbanistico Generale (Pug), legge regionale n.  20/2001, della città di Brindisi, unitamente alla proposta di aggiornamento del Documento Programmatico di Rigenerazione Urbana , legge regionale n. 21/2008, ed alla redazione dell’Elaborato Tecnico inerente al Rischio di Incidenti Rilevanti (Et-Rir), decreto ministeriale 9 maggio 2001.”

Ci sarà dunque un nuovo bando p0er la selezione del responsabile e dei componenti dell’ufficio del piano, perché “è obiettivo prioritario dell’amministrazione comunale riavviare formalmente il processo di formazione del Pug del Comune di Brindisi, al fine di giungere in tempi rapidi all’approvazione definitiva del piano medesimo”, dice Campo. “A tal fine si è ritenuto opportuno riorganizzare l’ufficio di piano attraverso l’individuazione di figure professionali esterne, in funzione dei contenuti del piano stesso, rivenienti dalle normative di settore attualmente cogenti”.

La scelta di ricorrere a professionisti esterni “è motivata dalla necessità di non affidare tale incarico all'ufficio di piano interno della ripartizione urbanistica, per non responsabilizzare ulteriormente, in termini di carichi di lavoro, gli stessi operatori di settore – aggiunge l’assessore -. Tale affidamento avrebbe comportato un potenziale pregiudizio sul regolare svolgimento, in termini di efficienza, efficacia e appropriatezza, dell'attività amministrativa”.

Insomma, le risorse umane interne saranno risparmiate per dedicarsi ad altre incombenze dei settori urbanistico e dei lavori pubblici, perciò “attraverso la procedura di gara sarà individuato il gruppo di lavoro interdisciplinare al quale sarà aggiudicata la redazione” del Pug. E Giampiero Campo elenca le caratteristiche che dovrà avere la nuova squadra chiamata alla redazione del Piano urbanistico generale.

Un esperto dell’ingegneria e dell’architettura con particolare riguardo alla pianificazione del territorio ad orientamento ambientale, rigenerazione urbana, al riuso. Uno in beni architettonici e culturali pubblici, con specifico ruolo di coordinamento delle attività ed interfaccia con l’amministrazione comunale. Uno in scienze storico artistiche con particolare riguardo ai beni culturali, all’archeologia, alla storia del territorio; uno in scienze della terra con particolare riguardo alla geologia e geomorfologia.

E ancora, un esperto delle scienze biologiche con particolare riguardo alla botanica, ecologia ed impatti ambientali; uno delle scienze agrarie, paesaggistico e forestali con particolare riferimento agli aspetti naturalistici con valenza paesaggistica e della tradizione della "piana brindisina" così come definita nel vigente Pptr; uno delle scienze giuridiche con particolare riferimento agli atti normativi che si andranno a redigere, anche in recepimento della legislazione statale, regionale e regolamentare vigente; uno delle scienze dell’Ingegneria ambientale o chimico industriale o scienze; ed infine uno delle scienzeambientali con riguardo alle competenze per l’elaborazione del Rir.

Inoltre, il nuovo redattore del Pug che sarà individuata tramite gara, “dovrà individuare il responsabile web dell’informazione che dovrà garantire: la redazione e gestione del Sito internet informatico “Pug in Formazione” e dei profili social correlati, coadiuvato dal Sevizio Ced, in cui saranno pubblicati atti e ricerche inerenti la formazione del Pug; la realizzazione e la gestione del forum on line con interfaccia delle domande frequenti” (Faq) dedicato ad accogliere le riflessioni e i contributi di tutti i cittadini.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento