Intercettazioni, anche "Brindisi Report" aderisce al black-out dell'informazione

Anche i giornalisti di Brindisi Report aderiscono alla giornata del silenzio dell'informazione proclamata per il 9 luglio della Federazione della Stampa. La mobilitazione, precisa una nota della Fnsi, è stata decisa per protestare contro il ddl intercettazioni "che limita pesantemente la libertà di stampa e prevede pesanti sanzioni contro editori e giornalisti che danno conto di fatti di cronaca giudiziaria e indagini investigative". Le trasmissioni di Brindisi Report riprenderanno pertanto alle 6 di sabato 10 luglio.

Anche i giornalisti di Brindisi Report aderiscono alla giornata del silenzio dell'informazione proclamata per il 9 luglio della Federazione della Stampa. La mobilitazione, precisa una nota della Fnsi, è stata decisa per protestare contro il ddl intercettazioni "che limita pesantemente la libertà di stampa e prevede pesanti sanzioni contro editori e giornalisti che danno conto di fatti di cronaca giudiziaria e indagini investigative". Le trasmissioni di Brindisi Report riprenderanno pertanto alle 6 di sabato 10 luglio.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Auto contromano sulla superstrada: morti fratello e sorella, ferito un giovane

  • Incidente in superstrada: 22enne muore travolto da un furgone

  • Ex carabiniere ammazzato per strada a colpi di fucile: aveva prestato servizio anche nel Brindisino

  • Cade da cavallo durante gara ippica, grave una 19enne brindisina

  • Dopo delusione d'amore tenta di lanciarsi da ponteggio: salvato dai carabinieri

  • Geni in italiano e matematica, quando il successo è questione di famiglia

Torna su
BrindisiReport è in caricamento