Venerdì, 19 Luglio 2024
Speciale

Sfidano passaggio a livello, la Mobile li arresta

BRINDISI – Le sbarre si abbassano proprio mentre cercano di oltrepassare i binari e quando i poliziotti, attirati dalla manovra del tutto azzardata, si avvicinano per identificarli, lanciano dal finestrino un involucro contenente marijuana.

BRINDISI – Le sbarre si abbassano proprio mentre cercano di oltrepassare i binari, rischiando letteralmente la vita, e quando i poliziotti, attirati dalla manovra del tutto azzardata, si avvicinano per identificarli, lanciano dal finestrino un involucro contenente marijuana. E' così che nella tarda serata di ieri due brindisini sono finiti in manette. Si tratta di Emanuele Greco 34 anni e Stefano Iacolare 26 anni, già noti, entrambi sono accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, Icolare anche di evasione. Da giugno scorso era sottoposto al regime di arresti domiciliari.

L'arresto è stato operato dagli agenti della Squadra mobile della questura di Brindisi, diretti dal vice questore Alberto Somma, da tempo ormai impegnati nel contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti. Ieri sera nel corso di appositi servizi di controllo del territorio che ha interessato la zona compresa tra via Provinciale San Vito e via Osanna, precisamente alle spalle del vecchio ospedale “Di Summa”, i poliziotti hanno notato una Lancia y svoltare velocemente da via Provinciale San Vito verso il passaggio a livello che immette su via Osanna. Il veicolo ha tentato di oltrepassare le sbarre nonostante le stesse si stavano abbassando, superando un'auto già in sosta. Questa manovra ha destato non pochi sospetti ai poliziotti che stavano sorvegliando proprio quella zona, chi era a bordo della vettura ha rischiato di rimanere schiacciato dalle sbarre. All’atto del controllo, poi, il conducente, Emanuele Greco e il passeggero, Stefano Iacolare, hanno mostrato non poca agitazione, nel frattempo hanno lanciato dal finestrino del lato passeggero un involucro finito per strada. Il pacco, prontamente recuperato, conteneva 110 grammi di marijuana. Su disposizione del pubblico ministero di turno, Manuela Pellerino, i due brindisini, dopo essere passati dagli uffici della Questura, sono stati arrestati.

.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfidano passaggio a livello, la Mobile li arresta
BrindisiReport è in caricamento