rotate-mobile
Venerdì, 2 Giugno 2023
Basket

Grande rimonta Happy Casa, ma la Virtus Bologna la spunta nel finale (76-83)

Gli uomini di Vitucci, dopo un massimo distacco di 17 punti rimediato nel terzo periodo, a un passo dall'impresa contro i campioni d'Italia in carica. Il presidente Marino su tutte le furie per gli errori dalla lunetta negli ultimi minuti

BRINDISI - La partita sembrava finita dopo il massimo distacco di 17 punti rimediato nel terzo periodo. Ma con una grande rimonta la Happy Casa Brindisi va a un passo dall’impresa contro la Virtus Segafredo Bologna. I campioni di Italia in carica hanno espugnato il PalaPentassuglia (76-83) al termine di una partita ricca di emozioni, in cui gli uomini di coach Vitucci hanno dato del filo da torcere ai felsinei, seconda forza del campionato di Serie A, alle spalle della capolista Milano. Se non fosse stato per il disastroso 1/6 con cui Brindisi ha tirato dalla lunetta negli ultimi 3 minuti, forse la contesa avrebbe potuto avere un altro epilogo. 

La New Basket, ad ogni modo, esce a testa altissima da una sfida sulla carta proibitiva, resa ancora più complicata dall’infortunio alla spalla rimediato da Wes Clark dopo appena 5 minuti (per l'atleta americano si teme un lungo stop). Con il solo Josh Perkins a disposizione nel ruolo di play (non va dimenticata anche la defezione del lungodegente Zanelli) Brindisi ha dato continuità alla bella performance infrasettimanale contro Napoli, valsa la qualificazione alle Finale Eight di Coppa Italia. Orfana di Teodosic, la squadra di coach Scariolo poteva comunque contare su un organico formidabile. 

Nel primo tempo, chiuso con la Happy Casa avanti di 3 (39-36), il confronto è stato equilibrato. Nel terzo periodo, con un parziale di 14-0, la Segafredo ha messo alle corde alla Happy Casa, fino a raggiungere un massimo vantaggio di 17 punti. La partita sembrava ormai definitivamente compromessa per Brindisi. Ma nell’ultimo quarto gli uomini di Vitucci, trascinati dal miglior Josh Perkins (18 punti) della stagione e da un ottimo Chappell (16 punti), con un contro break di 16-0 hanno piazzato l’incredibile rimonta. Negli ultimi 4 minuti, fra sorpassi e controsorpassi, la New Basket ha pagato a caro prezzo la sequela di errori dalla lunetta di Udom (0-4), cui ha contributo anche un 1/2 di Nick Perkins in un infuocato finale in cui Bologna ha avuto la meglio. 
A fine gara, ai microfoni di radio Ciccio Riccio, il presidente Nando Marino ha manifestato tutta la sua rabbia per gli errori dalla lunetta (11/17), esortando la squadra ad applicarsi di più in questo fondamentale. Domenica prossima, la Happy Casa cercherà il riscatto sul parquet di Sassari (ore 20:45). 

Primo quarto

La Happy Casa parte con Adrian, Visconti, Gaspardo, Clark, Nick Perkins. La Virtus Bologna risponde con Pajola, Alibegovic, Sampson, Weems, Cordinier. La Happy Casa ci impiega 4 minuti a perforare per la prima volta la tenace difesa della Virtus, con una giocata da 4 (tripla più tiro libero) di Visconti (4-6 al 4’). Al 6’, Brindisi riacciuffa il pari (8-8). Nick Perkins è oggetto di una marcatura asfissiante che lo limita. Brindisi ad ogni modo trova altre soluzioni per andare a canestro. Il primo quarto si chiude con Bologna avanti di 3 (16-19).

Secondo quarto

La Virtus alza i ritmi in avvio di secondo periodo, ritagliandosi un prima margine (18-24 al 13’). Brindisi si affida principalmente alla soluzione del tiro da tre. Ed è con una tripla di Chappell, seguita da un canestro di Nick Perkins, che il distacco quasi si azzera (23-24 al 14’). Gli ospiti tentano la fuga, ma la New Basket, sempre a rincorrere, li tiene nel mirino. Al 18’, dopo aver accumulato un massimo distacco di sette punti, la Stella del Sud torna a un solo punto dalla Virtus. Al 20’ Gaspardo sigla il canestro del primo vantaggio della Happy Casa. Allo scadere del periodo, Redivo arrotonda (39-36).

Happy Casa Brindisi-Virtus Bologna: le foto di Vito Massagli

Terzo quarto

Dopo l’intervallo lungo, la New Basket fa più fatica in fase realizzativa. Bologna, più determinata rispetto alla precedente frazione, tenta nuovamente l’allungo (45-54 al 28’). Stavolta i tempi di reazione della Happy Casa sono più lenti. Bologna, invece, è un rullo compressore. Con un parziale di 14-0, la squadra di Scariolo vola sul +17 (45-62 al 30’). Alla fine della frazione, Brindisi è sotto di 14 (48-62).

Ultimo quarto

La Segafredo cerca di gestire l’ampio margine, ma Brindisi non si dà per vinta. Al 33’, il gap scende a 10 punti (56-66). Al 34’, con una tripla di Josh Parkins, si scende al di sotto della doppia cifra. Sull’onda dell’entusiasmo, Visconti, al 35’, realizza il canestro del – 5 (61-66), seguito da una nuova tripla di Josh Perkins (64-66). Al 36’, è di Udom la tripla del sorpasso (67-66), a coronamento di un parziale di 16-0. Dopo la grande sfuriata della Happy Casa, la partita torna in equilibrio, fra sorpassi e controsorpassi, in un finale infuocato.  Nell’ultimo minuto, due triple di fila della Virtus, con la complicità di un pessimo 1/6 dalla lunetta maturato dalla New Basket negli ultimi tre minuti spengono i sogni di gloria della Happy Casa.  

Tabellino 

HAPPY CASA BRINDISI-VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: 76-83 (16-19, 39-36, 48-62, 76-83)

HAPPY CASA BRINDISI: Adrian 4 (2/4, 0/1, 8 r.),  J. Perkins 18 (4/5, 2/8, 4 r.),  Ulaneo ne,  Visconti 9 (1/1, 2/4), Gaspardo 6 (3/6, 0/1, 3 r.), Redivo 6 (3/7, 0/2, 4 r.), Chappell 16 (2/2, 4/7, 5 r.), Clark (1 r.), Udom 6 (1/1, 1/2, 2 r.), N. Perkins 11 (3/9, 0/2), Antonaci ne, Fusco ne. All.: Vitucci.

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: Tessitori (4 r.), Belinelli 12 (1/1, 2/10, 1 r.), Pajola 6 (3/4, 0/2, 6 r.), Alibegovic 13 (2/3, 3/5, 1 r.), Ruzzier (0/1, 0/1, 2 r.), Jaiteh 9 (4/4, 7 r.), Alexander, Ceron ne, Sampson 13 (4/5, 2 r.), Cordinier 14 (4/7, 2/4, 3 r.), Barbieri ne, Weems 16 (5/10, 2/6, 7 r.). All.: Scariolo.

ARBITRI: Paternicò – Quarta – Valzani .

NOTE - Tiri liberi: Brindisi 11/17, Bologna 10/14. Perc. tiro: Brindisi 28/62 (9/27 da tre, ro 7, rd 23), Bologna 32/63 (9/28 da tre, ro 8, rd 28). Fallo antisportivo: Redivo (BR) al 15’ (23-26).
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grande rimonta Happy Casa, ma la Virtus Bologna la spunta nel finale (76-83)

BrindisiReport è in caricamento