rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Sport

New Basket: "Senza palazzetto saremo costretti a giocare altrove"

Conferenza stampa di Nando Marino e Giuseppe Marinò sul futuro del sodalizio cestistico. Sulla questione sponsor: "Abbiamo bisogno di sapere qual è il progetto che Enel vuole condividere con noi

BRINDISI – Senza un palazzetto in linea con le nuove normative federali, la New Basket Brindisi sarà costretta a spostarsi altrove. Questo è il “piano B” del sodalizio di contrada Masseriola, nel caso in cui non si dovesse realizzare a Brindisi un nuovo palasport da 5mila spettatori, requisito fondamentale per potersi iscrivere al campionato di Serie A a partire dalla stagione 2018-19.

La risposta della sindaca sulla questione palazzetto

Lo hanno detto il presidente Nando Marino e uno dei soci storici della Stella del Sud, Giuseppe Marinò, nel corso di un’affollata conferenza stampa svoltasi oggi pomeriggio (11 maggio) nella sala Antonio Corlianò del PalaPentassuglia. Altro snodo cruciale per il futuro del basket brindisino sono i rapporti con il main sponsor, l’Enel. L’ultimo contratto, sottoscritto nel settembre 2015, scadrà a breve. Ad horas la società presenterà alla multinazionale la richiesta di dar vita ad un altro progetto condiviso. Marino e Marinò, insomma, restano in attesa di un paio di chiamate: una da Palazzo di città, l'altra da Roma.

IMG_2616-2

Dietro al tavolo della conferenza c’erano anche il presidente dell’associazione “Brindisi Vola a canestro”, l’avvocato Roberto Mazzara, e l’imprenditore Cosimo Matteo, un altro dei soci. Dopo la delusione per l’esclusione dai playoff scaturita dalla sconfitta rimediata domenica scorsa a Venezia, i tifosi erano nella febbrile attesa di capire quali fossero le prospettive future della società. Sul fronte tecnico è arrivata la riconferma di coach Sacchetti, legato a Brindisi da un contratto in scadenza nel giugno 2018, con opzione per il rinnovo fino al 2019.

Ma su che tipo di squadra potrà contare il tecnico pugliese (partendo dal presupposto che gli unici giocatori sotto contratto per almeno un’altra stagione sono Cardillo, Donzelli e Mesicek) in vista del prossimo campionato? Questo, appunto, dipende dalle questioni sponsor e palazzetto. Di certo c’è che i soci sono pronti a rinnovare gli sforzi già sostenuti negli ultimi anni per mantenere ad alti livelli il basket brindisino. “Noi siamo disposti a investire quanto investito negli ultimi anni – afferma Marino - noi ci siamo e ci saremo. Ora abbiamo bisogno di risposte importanti per capire come esserci e come continuare ad esserci”.

IMG_2608-3

La società vuole risposte entro 15-20 giorni. “Non dobbiamo far nascere un nuovo contratto – afferma Giuseppe Marinò - sotto l'ombrellone. Abbiamo bisogno di sapere qual è il progetto che Enel vuole condividere con noi”. Marinò inoltre rimarca come il sostegno dell’Enel al basket non debba essere collegato alla presenza della centrale di Cerano. “Non accetterò di stare qui – prosegue l’imprenditore - se qualcuno continua a immaginare che il basket esiste a Brindisi solo perché Enel ha la centrale a Brindisi. Enel con o senza Cerano rimarrà brand internazionale. La condivisione di questo progetto va ben oltre gli interessi industriali sul territorio: altrimenti si chiama ricatto o estorsione”.

Passa necessariamente da un confronto con la politica, invece, la risoluzione del nodo palazzetto. “Dispiace che in un mese – dichiara Marino - non abbiamo ricevuto un invito ufficiale dall’amministrazione per iniziare un percorso. La Federazione aspetta un cronoprogramma per poter dare delle deroghe. Se siamo allo stato zero, inizio ad avere paura. Paura che ciò che ha detto l’assessore ai Lavori Pubblici Salvatore Brigante  (che in una intervista rilasciata a BrindisiReport ha dichiarato che l’amministrazione comunale ha altre priorità, rispetto al nuovo palasport, ndr) possa corrispondere al vero. Avremo grande pazienza ma daremo un timing, perché si rischia di portare la squadra fuori da Brindisi e di questo qualcun altro si dovrà assumere la responsabilità”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

New Basket: "Senza palazzetto saremo costretti a giocare altrove"

BrindisiReport è in caricamento