Crisi Italia-India, non per Selex

ROMA - Mentre da tre mesi le relazioni italo - indiane sono sull'orlo della crisi per la vicenda dei due sottufficiali del Reggimento San Marco prigionieri delle autorità di polizia del Kollam, in seguito al presunto omicidio di due pescatori di Kochi, gli affari non si fermano. Selex Galileo, società di Finmeccanica, si è aggiudicata contratti per un valore totale di circa 56 milioni di euro. Un primo contratto, siglato con la Marina Militare indiana, riguarda la fornitura di servizi di supporto e manutenzione fino al 2022 presso il centro di manutenzione avionica del Cares (Centre for Avionics Repair and Software Development) del cantiere della Marina indiana a Kochi, proprio la città portuale dove sono ora detenuti i due marò, dove è stata per tre mesi sotto sequestro la petroliera Enrica Lexie e dove è in corso il processo penale contro Massimiliano Latorre e Salvatore Girone.

La sede di Selex Galileo

ROMA - Mentre da tre mesi le relazioni italo - indiane sono sull'orlo della crisi per la vicenda dei due sottufficiali del Reggimento San Marco prigionieri delle autorità di polizia del Kollam, in seguito al presunto omicidio di due pescatori di Kochi, gli affari non si fermano. Selex Galileo, società di Finmeccanica, si è aggiudicata contratti per un valore totale di circa 56 milioni di euro. Un primo contratto, siglato con la Marina Militare indiana, riguarda la fornitura di servizi di supporto e manutenzione fino al 2022 presso il centro di manutenzione avionica del Cares (Centre for Avionics Repair and Software Development) del cantiere della Marina indiana a Kochi, proprio la città portuale dove sono ora detenuti i due marò, dove è stata per tre mesi sotto sequestro la petroliera Enrica Lexie e dove è in corso il processo penale contro Massimiliano Latorre e Salvatore Girone.

Il secondo contratto è stato invece siglato con il Ministero della Difesa britannico,e riguarda la fornitura di 20 torrette elettroottiche Titan 385ES-HD per la flotta di elicotteri pesanti da trasporto Chinook già in dotazione e per i nuovi Mk 6 Chinook che entreranno in servizio dal 2016. Inoltre, la società si è aggiudicata un contratto dal prime contractor Lockheed Martin per l'aggiornamento delle capacità di puntamento laser degli elicotteri Apache in dotazione allo US Army.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Scooter in fiamme nel vano scala di condominio, due anziani in ospedale

    • Cronaca

      Furti d'auto, la Mobile trova un'altra officina clandestina

    • Cronaca

      Morte bianca: nel pomeriggio i funerali di Francesco, cantiere sotto sequestro

    • Economia

      Opportunità di business in Azerbaigian: un convegno di Confindustria

    I più letti della settimana

    • "Base Marina, un altro colpo di spugna sulle speranze di Brindisi"

    • Austria e Baviera a portata di mano con nuovi voli estivi Eurowings

    • Acierno lascia con crescita e conti in ordine. Da Trenitalia arriva Onesti

    • La Cisl annuncia: "Maristanav, ritorno all'autonomia entro il 2018"

    • Declassamento base Marina: sindacati convocati su nave San Marco

    • Comparto elettrico: si riapre il negoziato, annullato lo sciopero generale

    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento