rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Cronaca

Allagamenti e danni in Romagna: in supporto anche i vigili del fuoco di Brindisi

In viaggio per le zone colpite i Soccorritori acquatici di superficie: 6 operatori specializzati e 3 mezzi​

BRINDISI - Il ciclone tunisino che arriva dal Nordafrica sta mettendo in ginocchio molte regioni italiane. Novecento persone sono state evacuate in Emilia Romagna, strutture allagate e fiumi in piena o esondati a Cesena la gente è stata costretta a salire sui tetti per essere soccorsa con gli elicotteri. Marche e Abruzzo sono alle prese con frane e fango mentre nel Veneto, con il ritorno dell'acqua alta, è stato nuovamente disposto l'innalzamento delle barriere del Mose. Allerta meteo rossa.

Gli allaganenti a Cesena

I soccorritori stanno giungendo da diverse zone della penisola, anche i vigili del fuoco del comando provinciale di Brindisi hanno risposto alle richieste di aiuto. In partenza il modulo di colonna mobile di operatori Sfa/Sa (Soccorritori acquatici di superficie): 6 gli operatori specializzati e 3 i mezzi coinvolti che in queste ore sono in viaggio in direzione Ravenna per prestare aiuto e supporto alle popolazioni in grave difficoltà. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allagamenti e danni in Romagna: in supporto anche i vigili del fuoco di Brindisi

BrindisiReport è in caricamento