Cronaca

L'anello resta incastrato al dito: intervento dei vigili del fuoco in ospedale

E' accaduto nella serata di martedì 21 giugno a Brindisi. Protagonista della disavventura una ragazzina

BRINDISI - Dito gonfio e anello incastrato, nessun metodo "casalingo" si è rivelato adatto per togliere il gioiello così si è reso necessario l'intervento dei vigili del fuoco, gli unici in grado di risolvere il problema. E' accaduto nella serata di martedì 21 giugno a Brindisi, protagonista una ragazzina. 

L'intervento dei vigili del fuoco-9

Non solo incendi, allagamenti, salvataggio animali, soccorso a persone, incidenti, fughe gas e attività varie di supporto e salvataggio di persone, animali e cose. Anche piccoli interventi di precisione per gli uomini del 115, sempre pronti correre in soccorso dei cittadini. La richiesta di intervento questa volta è giunta direttamente in sala operativa dai protagonisti della disavventura: il padre della minorenne, non sapendo come fare, e dopo averle tentate tutte, ha chiesto aiuto ai pompieri. Ma quel preciso intervento non poteva essere fatto in caserma, così l'uomo è stato mandato al Pronto soccorso dove poi è giunta una squadra che, con il "dremel", nell'arco di pochi minuti, e senza provocare danni al dito, ha tagliato l'anellino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'anello resta incastrato al dito: intervento dei vigili del fuoco in ospedale
BrindisiReport è in caricamento