rotate-mobile
Cronaca Fasano

“Bionde” arrestati ostunese e fasanese

MOTTOLA - Nuova operazione anticontrabbando con arrestati del Brindisino: a Mottola la Finanza ha intercettato un Tir con doppiofondo pieno di “bionde” (circa 600 chili). Manette a un fasanese, a un ostunese e ad un barese.

MOTTOLA - Ci sono due persone del Brindisino tra gli arrestati di sabato scorso dai militari del comando provinciale della Guardia di Finanza di Bari nell'ambito di un intervento contro il contrabbando di sigarette: si tratta di Giuseppe Ditano di Fasano e Rocco Pecere di Ostuni, entrambi 40enni. Insieme a essi è finito in manette un 37enne di Alberobello (Ba), Michele Valente.

I tre, tutti incensurati, sono stati sorpresi nei pressi di un camion con targa bulgara con a bordo 578 chili di sigarette marca Camel e Walton. Le fiamme gialle baresi, durante un normale servizio di pattugliamento, hanno notato, sulla strada provinciale nei pressi di Mottola, un autoarticolato-frigo, immettersi in una stradina di campagna che, però, non conduceva al alcun capannone. Il mezzo si è fermato nei pressi di un fienile.

I militari, quindi, non hanno esitato a eseguire controlli più approfonditi.  Formalmente il carico era costituito da ?tabacco sfuso? proveniente da una ditta umbra e diretto in Grecia. Alla guida del camion, però, c'era Michele Valente, il cui padre era stato arrestato sempre dai finanzieri pochi mesi prima perchè sorpreso alla guida di un autoarticolato che nascondeva un carico di sigarette.

Proprio per questa ragione sono stati eseguiti controlli più approfonditi. Esattamente come era accaduto nel caso del genitore di Valente, in un doppio fondo ricavato nel tetto mezzo c'erano le sigarette. Per i tre è scattato l'arresto, il camion è stato sequestrato, unitamente a una Toyota Yaris utilizzata dai contrabbandieri, e sono state avviate le indagini tese a risalire ai destinatari di quel carico e a ricostruire l'eventuale organizzazione che c'è dietro a questo rinvenimento.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Bionde” arrestati ostunese e fasanese

BrindisiReport è in caricamento