rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Pacucci, Monteco richiama i 7 operai

BRINDISI - Il sindacato Cobas Lavoro privato fa sapere che Monteco ha sospeso i provvedimenti disciplinari nei confronti dei sette dipendenti indagati per reati ambientali, in relazione alle investigazioni sullo smaltimento illegale di rifiuti di lavorazione della ditta Pacucci, che produce bare.

BRINDISI - Il sindacato Cobas Lavoro privato fa sapere che Monteco ha sospeso i provvedimenti disciplinari nei confronti dei sette dipendenti indagati per reati ambientali, in relazione alle investigazioni sullo smaltimento illegale di rifiuti di lavorazione della ditta Pacucci, che produce bare.

Secondo il Cobas, Monteco avrebbe invitato i sette dipendenti a rientrare al lavoro già dalla mattina del 9 agosto, riservandosi decisioni in merito alla vicenda all'esito dei procedimenti penali. Va ricordato che questi lavoratori, in base alle indagini dei carabinieri del Noe di Lecce, avrebbero trasportato gli scarti di lavorazione della Pacucci in un'area di pertinenza Enel, società che segnalò il caso, utilizzando i mezzi della Monteco.

Il Cobas, attribuendosi una funzione garantista nella vicenda, esprime soddisfazione per la decisione dell'azienda, che riporta una certa serenità nelle sette famiglie dei dipendenti Monteco coinvolti nei fatti. Secondo il Cobas, anche la Pacucci starebbe per riaprire dopo aver messo a norma gli impianti di trattamento dei rifiuti.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pacucci, Monteco richiama i 7 operai

BrindisiReport è in caricamento