rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Cronaca Ostuni

Fucilata accidentale nelle campagne: cacciatore muore la mattina di Natale

Tragedia nell'agro di Ostuni. Un 57enne di San Michele Salentino centrato in pieno petto da un colpo partito casualmente dal suo fucile, mentre lo riponeva in auto. Indagano i carabinieri

OSTUNI – Un dramma nelle campagne di Ostuni segna la mattina di Natale (domenica 25 dicembre). Un uomo di 57 anni (P.M. le iniziali del suo nome) è morto a causa di un colpo che sarebbe partito accidentalmente dal suo fucile, dopo una battuta di caccia. La tragedia si è verificata alle prime luci del giorno in contrada Vato Aperto. Sul posto si sono recati i carabinieri della stazione della Città Bianca.

Stando a una prima ricostruzione dei fatti, il cacciatore, residente a San Michele Salentino, sarebbe inciampato mentre riponeva il fucile all’interno dell’auto, per poi tornare a casa. La fucilata lo avrebbe centrato in pieno petto. A quanto pare un paio di amici che si trovavano con lui avrebbero allertato il 118, prestandogli i primi soccorsi. Ma per il 57enne non c’è stato nulla da fare. Le indagini sono coordinate dal pm di turno del tribunale di Brindisi, Giuseppe De Nozza. Il fucile e quelli degli amici sono stati posti sotto sequestro. Il magistrato, da quanto appreso, ha disposto la restituzione della salma alla famiglia. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fucilata accidentale nelle campagne: cacciatore muore la mattina di Natale

BrindisiReport è in caricamento